Condividi
   cronaca

Clicca sull'immagine per vederla a dimensione reale

27-04-2015

Latina, denunciate in stato di libertà sette persone

.

La Polizia di Stato – Questura di Latina, nella giornata di ieri, ha denunciato in stato di libertà sette persone. Il personale della Squadra Volante ha indagato in stato di libertà M.C. del ’69 e P.M.T. del ‘65 in quanto responsabili di furto e T.M.H. nato in Tunisia nel ’66 in quanto deteneva oggetti atti ad offendere. Personale della Divisione Anticrimine ha denunciato in stato di libertà D.R.C. 21 enne residente a Latina, denunciato in stato di libertà per inosservanza di provvedimenti dell’Autorità. Inoltre è stato denunciato in stato di libertà P.S. di nazionalità rumena dell’87, per il reato di minacce rivolte all’inquilino del piano di sotto. C.Q. nata a Latina nel ’70 denunciata in stato di libertà per aver minacciato una signora soltanto perchè giorni prima aveva richiesto l’intervento della Polizia di Stato. Infine C.M. e A.G denunciati in stato di libertà per lesioni personali ed ingiurie rivolte ad A.B. I due le avevano dato della poco di buono mentre la colpivano alla testa e al braccio con una scopa ed un bastone.




Clicca sull'immagine per vederla a dimensione reale

27-04-2015

Rinvenuto cadavere nel canale Mussolini a Latina

.

Il corpo senza vita di un uomo è stato ritrovato a Foce Verde, nel canale Mussolini, ieri mattina intorno alle 10.30 da un pescatore che ha avvertito immediatamente le forze dell'ordine. Secondo i primi accertamenti, effettuati dagli uomini della Squadra Mobile del capoluogo, sembra si tratti di un indiano, di 37 anni, A.S., residente in città a Latina. Ad un primo esame del corpo, effettuato dal medico legale, il cadavere sembra non presentare segni di violenza, anche se su una delle braccia presenta alcuni lividi, forse dovuti ad overdose. Sarà l'autopsia a chiarire definitivamente le cause del decesso.




Clicca sull'immagine per vederla a dimensione reale

25-04-2015

Passata al setaccio la movida di Terracina

.

La Polizia di Stato – Questura di Latina ha predisposto uno specifico servizio straordinario di controllo del territorio che ha interessato il fenomeno della movida notturna nel comune di Terracina. L’azione degli agenti è stata finalizzata al contrasto degli incidenti stradali durante i fine settimana, specialmente in orario serale o notturno ed in occasione del rientro dalle discoteche e dai locali comunque aperti sino a tarda ora, volta inoltre a rafforzare l’azione di prevenzione e contrasto nei confronti di comportamenti imprudenti e trasgressivi delle norme del Nuovo Codice della Strada. Nella decorsa notte gli agenti del Commissariato di Terracina, coadiuvati dai colleghi del locale Distaccamento della Polizia stradale, hanno effettuato dei controlli straordinari alla movida notturna, che ultimamente ha dato origine anche a fenomeni quali l’abuso di bevande alcoliche, schiamazzi notturni, danneggiamenti e liti tra giovani. Le unità operative, impegnate in specifici posti di controllo sono state coadiuvate anche dal personale della Polizia amministrativa del Commissariato di Terracina, eseguendo controlli a pub e discoteche di questo centro cittadino. Tra le sanzioni elevate ai sensi del Nuovo Codice della Strada si segnalano due casi di ritiro della patente di guida operati conseguenti a situazioni di accertata guida in stato di ebbrezza. Tra gli esercizi commerciali controllati si citano una nota discoteca e due pub del centro cittadino che sono stati contravvenzionati in quanto, ben oltre l’orario consentito, sono stati sorpresi ancora a somministrare bevande alcoliche. Diversi inoltre gli illeciti amministrativi contestati, a partire dalla totale mancanza di titoli autorizzativi alla non predisposizione dell’apparecchio di rilevamento del tasso alcolemico. Le sanzioni ammontano complessivamente a circa 30 mila euro, sempreché i successivi accertamenti, che verranno approfonditi con l’acquisizione di ulteriore documentazione amministrativa, non facciano rilevare illeciti più gravi. Di seguito si riportano i risultati conseguiti: - n. 69 persone identificate, - n. 29 autovetture controllate - n. 2 stranieri controllati; - n. 4 contestazioni ai sensi del C.d.S ; - n. 2 patenti ritirate; - n. 3 esercizio pubblici controllati; - n. 27 infrazioni amministrative accertate.




Clicca sull'immagine per vederla a dimensione reale

25-04-2015

7 giovani di Casapound denunciati per affissione abusiva ad Aprilia

.

Denunciati 7 giovani per affissione abusiva di scritti o disegni. Il 25 aprile, alle ore 5.00in Aprilia, i Carabinieri della locale Stazione hanno denunciato per i il reato di “affissione abusiva di scritti o disegni” 7 giovani, di cui uno ancora minorenne, tutti di età compresa tra 20 e 25 anni.I 7 sono stati sorpresi mentre affiggevano, in piazza Sada, tre locandine riportante una torre, e le seguenti scritte: “il marmo contro la palude”, “25 aprile auguri Aprilia” e “1936/2015”, con a lato il logo di Casapound.




Clicca sull'immagine per vederla a dimensione reale

25-04-2015

Denunciati due giovani per spaccio di stupefacenti a Latina Scalo

.

Il 24 aprile Latina, in prossimità del parcheggio dello Scalo Ferroviario, i Carabinieri della Stazione di Latina Scalo, nel corso di predisposto servizio per il controllo del territorio, hanno denunciato in stato di libertà un 22enne ed un 23 enne, entrambi di Latina, per il reato di “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti”. I due, a seguito di perquisizione personale e veicolare, sono stati trovati in possesso di gr. 6,3 di sostanza stupefacente del tipo “marijuana”, sottoposta a sequestro.




Clicca sull'immagine per vederla a dimensione reale

24-04-2015

Fermato un tunisino con un coltello in Via Romagnoli

.

LA polizia di Stato nel pomeriggio ha eseguito una serie di controlli nella zona di via Romagnoli,. GLi agenti hanno denunciato un tunisino di 50 anni, fermato nei pressi della moschea, poichè a seguito di una perquisizione personale è stato trovato in possesso di un coltello.




Clicca sull'immagine per vederla a dimensione reale

24-04-2015

In coppia rubano generi alimentari al Conad di Via Ezio

.

Gli agenti della polizia di Statodi Latina, nel pomeriggio hanno fermato una donna italiana di 45 anni e un uomo rumeno di 40 anni. I due all’interno del Conad di via Ezio.erano intenti a trafugare generi alimentai. La coppia è stata identificata e arrestata per furto.




Clicca sull'immagine per vederla a dimensione reale

24-04-2015

Ponza, Bruno Vespa condannato per abusivismo edilizio

.

Patteggia la pena il noto giornalista Bruno Vespa. 10 giorni di carcere sostituiti con una sanzione di 2500 euro e 14mila euro di ammenda, questo quanto deciso dal giudice Mara Matteoli, del Tribunale di Latina. Il giornalista Bruno Vespa dopo alcuni lavori realizzati nella sua villa a Ponza era stato accusato di abusivismo edilizio e violazione dei vincoli paesaggistici. Bruno Vespa aveva già sanato l’abuso due anni fa riportando la sua villa alle condizioni preesistenti e oggi con la sentenza è stato disposto anche il dissequestro dei locali. Secondo il giornalista le modifiche svolte erano inerenti ad una difformità riscontrata in un cunicolo di aerazione esterno alla casa.




Clicca sull'immagine per vederla a dimensione reale

24-04-2015

Elezioni rsu, Barbarossa (Ugl):Alla Selex Es ottenuto il 23% dei voti

Riceviamo e pubblichiamo

“Importante risultato dell’Ugl Metalmeccanici alle elezioni per il rinnovo delle rsu alla Selex Es Cisterna di Latina”. Lo rende noto il segretario nazionale dell’Ugl Metalmeccanici con delega a Finmeccanica, Adelmo Barbarossa, aggiungendo che “abbiamo ottenuto 120 preferenze su 511 voti validi, pari al 23,48 per cento, e conquistato due rsu”. “Si tratta di un risultato importante – conclude - a dimostrazione che l’Ugl continua a crescere in termini di consensi nelle aziende del gruppo Finmeccanica grazie ad una proposta sindacale nuova e diversa che mira ad equilibrare sia gli interessi dei lavoratori che quelli dell’azienda, puntando alla condivisione dei processi industriali, che devono essere finalizzati al rilancio, e alla valorizzazione delle professionalità. Alle rsu elette vanno i nostri ringraziamenti per l’impegno portato avanti sempre al fianco dei lavoratori”.




Clicca sull'immagine per vederla a dimensione reale

24-04-2015

67enne ricoverato al 'Fiorini' di Terracina si lancia dalla finestra e perde la vita

.

Il tragico episodio è avvenuto ieri alle ore 21.00 all’ospedale “Fiorini” di Terracina. Un paziente dell'ospedale dell'età di 67 anni N.F. residentea Terracina, ma originario di ROma, gravemente malato, si è lanciato dalla finestra del presidio ospedaliero. Inutili i soccorsi, l'uomo è morto dopo l'impatto con il suolo. Ad allertare i soccorsi un giovane che con il cane stava passeggiando nei pressi del giardino dell'ospedale.




Clicca sull'immagine per vederla a dimensione reale

23-04-2015

Operazione anti droga, arrestati due indiani per spaccio di sostanze stupefacenti

.

Nella scorsa notte a Fondi, i Carabinieri della locale Tenenza, nell’ambito di specifica attività di contrasto allo spaccio di stupefacenti, traevano in arresto, nella flagranza del reato, due giovani di nazionalità indiana S.D. 31 enne ed S.A. 29 enne che, a seguito di perquisizioni personali, venivano trovati in possesso, rispettivamente, di grammi 3,5 e grammi 2,7 circa di eroina. Gli arrestati, temporaneamente ristretti nelle camere di sicurezza nella mattinata odierna verranno condotti, per la celebrazione del rito direttissimo, innanzi all’A.G..




Clicca sull'immagine per vederla a dimensione reale

23-04-2015

Rapina un bar armato di coltello e a viso coperto, catturato dai carabinieri

.

Il 23 aprile, alle ore 16,00 a Priverno, i Carabinieri delle Stazioni di Priverno e Maenza, in collaborazione con quelli della Stazione di Roccagorga, localizzavano, raggiungevano e traevano in arresto, nella flagranza del reato di “rapina aggravata” C. V., 29enne residente a Maenza e A. M., 26enne, residente a Roccagorga.Uno di loro poco prima, a Priverno, dopo avere fatto irruzione, armato di coltello e con il volto travisato da un passamontagna, all’interno del bar “Atlantic city”, minacciava la barista, e si impossessava della somma contante di euro 400 circa e di alcuni effetti personali della donna, dileguandosi subito dopo con il complice, che lo stava aspettando in quei pressi alla guida di un’autovettura priva di targa. Grazie al Pronto intervento dei Carabinieri della Compagnia di Terracina, delle Stazioni di Priverno, Maenza e Roccagorga che hanno tempestivamente attuato il piano antirapina cinturando l’intera zona interessata e anche grazie alla preziosa collaborazione di alcuni cittadini che hanno fornito al “112” interessanti indicazioni si e’ giunti in brevissimo tempo alla individuazione ed all’arresto dei rapinatori. La refurtiva è stata parzialmente recuperata e restituita all’avente diritto, mentre l’arma ed il passamontagna utilizzati per la rapina, entrambi rinvenuti, sono stati sottoposti a sequestro. Gli arrestati sono stati associati presso la Casa Circondariale di Latina.




Clicca sull'immagine per vederla a dimensione reale

23-04-2015

Rumeno sorpreso dalla Polizia con 50 gr di anfetamine

.

La Squadra Mobile di Latina insieme alla Polizia Ferroviaria di Roma Termini ha arrestato un rumeno S.R.D. classe 1990, domiciliato ad Aprilia perché trovato in possesso di circa 50 grammi di anfetamine finalizzate al confezionamento di pasticche di ecstasy destinate al mercato pontino. Gli investigatori della Capitale avevano, infatti, rilevato come lo straniero, sebbene nullafacente e privo di redditi, compisse numerosi viaggi verso il nord Italia, a volte partendo e rientrando lo stesso giorno. I loro sospetti sono tornati utili agli agenti di Latina, che lo hanno arrestato in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio. Inoltre una perquisizione del domicilio del rumeno ha fatto ritrovare una piccola dose di hashish, circa 6 grammi. Ora l'uomo è in cella di sicurezza e attende il giudizio di convalida, fissato per domani 24 aprile al Tribunale di Roma.




Clicca sull'immagine per vederla a dimensione reale

23-04-2015

Formia: controlli al mercato rionale arresti e denunce della Polizia

.

Un arresto per tentata estorsione , una denunzia a piede libero per violazione di un foglio di via obbligatorio, un allontanamento dal Comune di Formia con foglio di via. Questo è il bilancio dell’attività della Polizia di Stato, che a Formia prosegue nell’opera di prevenzione dei reati predatori. In particolare è stato arrestato un uomo di origine campana il quale ha cercato di costringere una donna acquistare dei calzini da lui posti in vendita, profferendo frasi di minaccia nei confronti della stessa e danneggiandole l’autovettura . Si tratta di I.G. classe 1976 pregiudicato il quale è stato fermato tempestivamente dal personale del commissariato accorso sul posto dopo aver ricevuto la segnalazione dalla sala operativa del 113. La persona arrestata è attualmente ristretta nelle camere di sicurezza del Commissariato di Formia in attesa del giudizio direttissimo che sarà celebrato domani nel Tribunale di Cassino. Nella circostanza sono state controllate altre due persone: la prima, già munita di un FVO, è stata denunziata penalmente per aver violato l’ordine di allontanamento; un'altra, ambulante con precedenti per reati di furto, è stata allontanata dal Comune di Formia munita di Foglio di via Obbligatorio.




Clicca sull'immagine per vederla a dimensione reale

23-04-2015

Gaeta, disturbo della quiete pubblica, multato un locale

.

A Gaeta, i Carabinieri della locale Tenenza, a conclusione di servizi di controllo effettuati in alcuni locali notturni, frequentati da giovani del posto, sanzionavano il gestore di una delle suddette attività, sorpreso più volte a diffondere musica oltre l’orario consentito, in violazione all’ordinanza emessa dal Comune, creando disturbo alla quiete pubblica.




Clicca sull'immagine per vederla a dimensione reale

23-04-2015

67enne in manette per porto abusivo d'armi

.

A Gaeta, i Carabinieri, hanno arrestato C.G., 67enne, in ottemperanza all’ordine di esecuzione con contestuale sottoposizione alla detenzione domiciliare, emesso dal Tribunale di Sorveglianza di Roma, dovendo scontare mesi 9 di reclusione per il reato di oltraggio, resistenza a Pubblico Ufficiale e porto abusivo di armi, commessi a Gaeta nel 2012.




Clicca sull'immagine per vederla a dimensione reale

23-04-2015

Due arresti per droga a Fondi

.

A Fondi, i Carabinieri della locale Tenenza, nell’ambito di specifica attività di contrasto allo spaccio di stupefacenti, hanno arrestato, nella flagranza del reato, due giovani di nazionalità indiana S.D. 31enne ed S.A. 29enne che, a seguito di perquisizioni personali, venivano trovati in possesso, rispettivamente, di grammi 3,5 e grammi 2,7 circa di eroina. Gli arrestati, temporaneamente ristretti nelle camere di sicurezza verranno condotti, per la celebrazione del rito direttissimo, innanzi all’Autorità Giudiziaria.




Clicca sull'immagine per vederla a dimensione reale

23-04-2015

Donna in manette per una serie di furti

.

A Cisterna, in località Borgo Bainsizza, i Carabinieri del Reparto Operativo – Nucleo Investigativo del Comando Provinciale CC. di Pescara, coadiuvati da quelli della Stazione di Borgo Podgora, davano esecuzione ad un’ordinanza di applicazione della misura cautelare in carcere emessa dall’ufficio Gip del Tribunale di Pescara nei confronti di R.L, 32enne, donna di etnia Rom, resasi responsabile di furti in concorso, in quella provincia. L’arrestata è stata trasferita presso la Casa Circondariale di “Roma Rebibbia” a disposizione dell’A.G.




Clicca sull'immagine per vederla a dimensione reale

22-04-2015

Incidenti a raffica nella città di Latina

.

Giornata nera per gli incidenti strdali a Latina, il bilancio è di 5 feriti. Gli incidenti sono cominciati nella mattinata, sula strada regionale Pontina un centauro 53 ha impattato contro una ford Mondeo, l'uomo è stato trasportato in codice rosso al Goretti di Latina. Il secondo incidente si è verificato poco dopo in Viale Le Corbusier dove un 19 enne alla guida del suo ciclomotore si è scontrato contro una Fiat Doblò, anche per il giovane è scattato il codice rosso e il trasporto al Goretti di LAtina. Nel primo pomeriggio un altro incidente è avvenuto tra una Opel Corsa e una Fiat Panda nella rotonda di Via del Lido, ad avere la peggio le due occupanti della Panda, per liberarle dalle lamiere è stato necessario l'intervento dei vigili del fuoco.




Clicca sull'immagine per vederla a dimensione reale

22-04-2015

Roma-Latina. Stirpe: Fondamentale fare chiarezza su futuro

.

"Bisogna fare chiarezza sul futuro della Roma-Latina, perché non si può rinunciare a un'opera che riteniamo fondamentale da tantissimi decenni e che servirà a far star meglio i cittadini e il sistema delle imprese". Ad intervenire è il Presidente di Unindustria, Maurizio Stirpe, nel corso della conferenza stampa per l’apertura della nuova sede di Unindustria ad Aprilia. “Ancora non siamo riusciti a capire bene quali saranno i provvedimenti definitivi che saranno assunti a settembre, come ha promesso il Ministro Graziano Delrio, ci sono due posizioni – ha spiegato Stirpe - che in pratica devono essere ben articolate: c'è chi dice che questa opera sarebbe stata stralciata dal piano strategico delle grandi opere, altri che invece smentiscono visto che il progetto di gara è già in una fase avanzata". Della Roma-Latina ha parlato anche il presidente di Unindustria Latina, prendendo come spunto l'inaugurazione della nuova sede di Aprilia: "Oggi idealmente abbiamo costituito la nostra Roma-Latina, e qui siamo proprio al centro visto che a quanto sembra questa infrastruttura non sarà più realizzata", ha detto ironicamente Fabio Miraglia. "Siamo preoccupati per queste voci, perché le imprese hanno bisogno di un'opera importantissima per i collegamenti strategici e - ha concluso- per rendere la regione più competitiva".




Clicca sull'immagine per vederla a dimensione reale

22-04-2015

Cocaina e mannite in casa, un arresto a Cori

.

A Cori, i Carabinieri della locale Stazione hanno tratto in arresto C. C., 50enne del luogo, ritenuto responsabile del reato di “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti”. L’uomo, a seguito di perquisizione personale e domiciliare, è stato trovato in possesso di gr. 11 di cocaina, 3,5 di mannite, di un bilancino elettronico e diverso materiale per il confezionamento delle dosi, il tutto sequestrato. L’arrestato è stato trattenuto nelle camere sicurezza, in attesa della celebrazione del rito direttissimo.




Clicca sull'immagine per vederla a dimensione reale

22-04-2015

Tre persone denunciate per sfruttamento della prostituzione

.

A Formia, i Carabinieri del NORM – Aliquota Operativa – del locale Comando Compagnia, nel prosieguo di attività di indagine già instaurata presso la Procura della Repubblica di Cassino, finalizzata a reprimere il fenomeno della prostituzione, hanno deferito in stato di libertà tre cittadini di nazionalità cinese, per il reato di “sfruttamento della prostituzione altrui”. I tre sono ritenuti responsabili di aver agevolato, tramite inserti pubblicitari su quotidiani locali e provinciali, l’esercizio dell’attività di meretricio di loro connazionali, in appartamenti locati nei Comuni di Cassino e Priverno.




Clicca sull'immagine per vederla a dimensione reale

22-04-2015

Un arresto della Polizia per possesso di hashish

.

Nel corso dei servizi straordinari di controllo del territorio disposti in Latina e provincia, al fine di dare maggiore impulso all’attività di prevenzione , un equipaggio del Reparto Prevenzione Crimine Campania, nella mattinata odierna, ha proceduto all’arresto di VINCI Daniel, nato a Latina il 04.08.1974, per detenzione a fine di spaccio di sostanze stupefacenti, nonché per possesso ingiustificato di strumenti atti ad offendere. Lo stesso, fermato durante un posto di controllo in questa Via del Lido, è stato trovato in possesso di circa 50 gr. di hashish, nonché di una mazza da baseball. Già gravato da precedenti di polizia, il VINCI è stato trattenuto presso le camere di sicurezza della Questura, a disposizione della Autorità giudiziaria, per essere processato domani con giudizio direttissimo. Durante i servizi sono stati effettuati 9 posti di controllo, controllati 29 autovetture e 55 persone e contestate 3 infrazioni al codice della strada. Denunciate inoltre 2 persone per guida senza patente ed una per violazione degli obblighi della sorveglianza speciale.




Clicca sull'immagine per vederla a dimensione reale

22-04-2015

Dramma: muore bimbo di 7 mesi, era stato dimesso dal Goretti

.

Nel pomeriggio di ieri un bambino di soli sette mesi è deceduto all'Ospedale Santa Maria Goretti di Latina. Secondo il racconto dei familiari, il bimbo, il giorno prima era stato portato all'ospedale e fatto visitare nel reparto di pediatria, sembra per problemi intestinali. Una volta visitato, però, sembra sia stato rimandato a casa, con le prescrizioni per una cura. Il piccolo durante la notte ha però continuato ad accusare dolori fortissimi e a stare male. I genitori, vista la gravità della situazione, hanno chiamato il loro pediatra che ha, a sua volta, avvertito il 118. Purtroppo per il bambino i soccorsi sono stati inutili. Sul caso è stata aperta un'inchiesta, forse la causa della morte potrebbe essere la disidratazione




Clicca sull'immagine per vederla a dimensione reale

22-04-2015

Bimbo di nove anni investito a Monte San Biagio: è gravissimo

.

E' stato travolto mentre rientrava a casa, sulla sua bici, dal catechismo. E' accaduto ieri pomeriggio intorno alle 17.00 a Monte San Biagio. Secondo una prima ricostruzione dei fatti da parte dei Carabinieri, il bambino di nove anni sarebbe improvvisamente uscito da una via immettendosi su un'altra, quando una Fiat Punto guidata da un 25enne del luogo è sopraggiunta trovandoselo davanti. L'uomo alla guida non è riuscito ad evitarlo. Ora il piccolo s trova ricoverato all'Ospedale Gemelli di Roma in gravissime condizioni.




Clicca sull'immagine per vederla a dimensione reale

21-04-2015

Durante un litigio uccise il padre, condannato a 8 anni Cristian Canò

.

Cristian Canò fu condannato a 14 anni di reclusione per omicidio volontario del padre 53 enne al culmine di una lite avvenuta nel 2012 a Capoportiere. La I Corte d’assise d’appello di Roma ha ridotto ad otto anni la pena per Cristian Canò. La riduzione della pena è stata determinata dalla concessione dell’attenuante della provocazione. Cristian Canò avrebbe ucciso a causa delle offese rivolte dal padre all’indirizzo della madre non presente e dopo essere stato colpito da uno schiaffo. Ne nasceva una violenta colluttazione nel corso della quale il giovane si impossessava di un bastone e colpiva per ben 4 volte il padre al capo lasciandolo tramortito sulla spiaggia. Impaurito, tornava a casa con l’autovettura del padre e raccontava l’accaduto alla madre che lo convinceva a recarsi presso il Commissariato.




Clicca sull'immagine per vederla a dimensione reale

21-04-2015

Giornalisti, ASR: Consiglio regionale Lazio viola legge sugli addetti stampa

Riceviamo e pubblichiamo

Ancora una volta in tema d’informazione il Consiglio regionale del Lazio disattende la legge. Dimenticando le regole e con fare impositivo, approva con una deliberazione dell’Ufficio di presidenza, la numero 33 dell’8 aprile scorso, i nuovi profili professionali del personale del Consiglio regionale, inclusi quelli che riguardano i colleghi giornalisti addetti stampa. Tuttavia, si guarda bene dal convocare al tavolo di contrattazione il sindacato di categoria. Peccato però che in questo caso ci sia un obbligo di legge, che probabilmente l’Ufficio di Presidenza con gli uffici amministrativi preposti non hanno considerato. Ci duole, infatti, ricordare che l’art. 9, comma 5, della legge 150/2000 recita: “ Negli uffici stampa l'individuazione e la regolamentazione dei profili professionali sono affidate alla contrattazione collettiva nell'ambito di una speciale area di contrattazione con l'intervento delle organizzazioni rappresentative della categoria dei giornalisti”. L’ Associazione stampa romana, sindacato competente per territorio, si augura quindi che da parte dell’Ente non ci sia stato dolo ma solo una “svista” e chiede, pertanto, un incontro urgente al Presidente del Consiglio regionale del Lazio, Daniele Leodori e al segretario generale vicario Costantino Vespasiano capo della delegazione trattante, per annullare la suddetta deliberazione e come stabilito dalla legge provvedere a una corretta definizione dei profili professionali per i colleghi giornalisti addetti stampa del Consiglio regionale del Lazio. L’Asr, inoltre, se il tavolo non verrà convocato al più presto provvederà a tutelare i propri diritti e quelli dei colleghi nelle opportune sedi.




Clicca sull'immagine per vederla a dimensione reale

21-04-2015

Spesa Farmaceutica nella ASL Latina si discute dell'appropiatezza prescrittiva

Riceviamo e pubblichiamo

Il Direttore Generale della Asl Latina Michele Caporossi e il segretario generale della Federazione provinciale dei Medici di Medicina generale ( FIMMG) Giovanni Cirilli si sono incontrati nei giorni scorsi per discutere sulle iniziative relative all'appropriatezza prescrittiva in tema di spesa farmaceutica nella provincia di Latina. 1) L'appropriatezza della prescrizione rappresenta un obiettivo strategico comune al fine di salvaguardare la sostenibilità stessa del nostro Servizio sanitario ad accesso universale. 2)Il principale strumento per raggiungere tale obiettivo è la Formazione dei MMG, a tal fine la formazione sarà uniforme su tutto il territorio aziendale, verrà sostenuta dai MMG e specialisti scelti nei vari distretti e formati a livello aziendale. Gli aggiornamenti saranno inseriti nei programmi formativi dei singoli distretti, tenuti con la formula dell'aggiornamento obbligatorio con attivazione della continuità assistenziale, saranno validati ai fini ECM, gli argomenti verranno scelti in sede di Comitato aziendale per la Medicina Generale. 3) L'azienda sanitaria, seppur rilevando un lieve miglioramento, mantiene alta la sorveglianza sulla prescrizione farmaceutica intervenendo con i suoi poteri di vigilanza su fenomeni di iperprescrizione incontrollata e non motivata al fine di raggiungere gradualmente una spesa farmaceutica procapite in linea con gli obiettivi regionali, i medici di medicina generale sosterranno tale sforzo anche segnalando ai Direttori di Distretto prescrizioni indotte inappropriate. 4) Si concorda come la lotta alla inappropriatezza prescrittiva dei farmaci sull'intero territorio aziendale non può essere considerato un problema dei soli MMG e dei Distretti in cui essi operano per cui l'Azienda si impegna ad implementare le azioni di contrasto nei confronti di comportamenti prescrittivi inappropriati in sede di dimissione ospedaliera ovvero di cure specialistiche ambulatoriali da parte di tutti i Sanitari operanti nell'Azienda siano essi Specialisti ambulatoriali , Ospedalieri od Universitari. Al riguardo verrà ulteriormente rafforzato il controllo sul rispetto delle disposizioni già impartite che vietano la prescrizione su ricettario bianco da parte di medici prescrittori in possesso di ricettario regionale. Si procederà altresì ad incontri di formazione sull'appropriatezza prescrittiva rivolti anche ai medici ospedalieri ed agli specialisti ambulatoriali; infine verranno prodotte linee guida aziendali sulla prescrizione con il coinvolgimento anche delle strutture accreditate con sede nel territorio aziendale.




Clicca sull'immagine per vederla a dimensione reale

21-04-2015

Servizi straordinari di controllo del territorio, il bilancio della Polizia

.

Messi in campo nella serata di ieri 10 equipaggi della Polizia di Stato della Questura di Latina e del Commissariati di P.S. di Cisterna e Reparto Prevenzione Crimine, che hanno effettuato una capillare attività di controllo del territorio. Le pattuglie hanno perlustrato le strade a maggiore circolazione stradale, controllato piazze ed attività commerciali, effettuando anche diversi posti di controllo. Complessivamente nel corso dell’attività sono stati conseguiti i seguenti risultati: - 2 le persone denunciate in stato di libertà dagli uomini della Squadra Volante: D.S.F. del ’97 denunciato per guida senza patente e C.M. del ’78 denunciato per violazione della sorveglianza speciale. - 3 le persone denunciate in stato di libertà dagli agenti del Commissariato di P.S. di Cisterna per violazione dell’obbligo di presentazione alla P.G.: R.S. nato a Velletri nel ’71, T.S. nato a Cori nell’86, R.D. nato a Velletri nel ’75. - 152 le persone identificate - 4 gli extracomunitari controllati - 12 i posti di blocco durante i quali sono stati ritirati 3 documenti, effettuate 32 contravvenzioni al C.d.S. e controllati 90 veicoli.




Clicca sull'immagine per vederla a dimensione reale

21-04-2015

Denunciati quattro cacciatori per porto illegale di armi

.

Nella nottata del 21 aprile a Sabaudia i Carabinieri della locale Stazione hanno denunciato, in stato di libertà, quattro persone, delle quali tre residenti a Latina ed una a Velletri (RM), per i reati di “Porto illegale di armi comuni da sparo e caccia di frodo, in concorso”. I quattro sono stati sorpresi nei pressi del Parco Nazionale del Circeo a bordo di autovettura Citroen Saxo, in possesso di una carabina cal. 22 marca “Voere” e di n.30 cartucce del medesimo calibro, tutto sottoposto sequestro.



.ULTIME NOTIZIE:
Sermoneta celebra la donna e si tinge di rosa
Latina, denunciate in stato di libertà sette persone
Rinvenuto cadavere nel canale Mussolini a Latina
XV Edizione di 'Famiglie a teatro', chiusa la stagione
Vicenda Cimitero: convocata per oggi riunione in Comune a Latina
Allerta meteo nel Lazio
Conto alla rovescia per il concertone del 1 Maggio a Latina
Occhio a Lillo & Greg sul palco del D’Annunzio con Lievito
Salvini in terra pontina, l'intervento del Il Faro di Latina
Mostra Agricola Campoverde, Kiwi e alimentazione protagonisti
Infinita Top Volley Latina anche nel tempio del volley: il PalaPanini
Il Latina pareggia a Vercelli
Passata al setaccio la movida di Terracina
7 giovani di Casapound denunciati per affissione abusiva ad Aprilia
Denunciati due giovani per spaccio di stupefacenti a Latina Scalo
Visite guidate e attività nelle Aree Protette del Lazio dal 25 aprile al 27 settembre 2015
'Cronache di Buru Buru' all'Hemingway
Festa delle oasi e riserve Lipu: apre parco Pantanello
La domenica di Lievito, tra musica e letteratura
Fermato un tunisino con un coltello in Via Romagnoli
Studio Immagin.e s.r.l :: C.F/P.iva 02421000593