Clicca sull'immagine per vederla a dimensione reale


09-08-2017

Latina Scalo in Corto, chiusa con successo la prima edizione

.

Grande l'interesse del pubblico in sala per una iniziativa –a ingresso gratuito– che ha dato modo alle tante realtà associative del territorio di parlare della propria attività, le associazioni coinvolte: l'Angolo della Gioia, il Centro Minori di Latina Scalo, Cavata Flumen, Artica, Tor Tre Ponti, Arti e Mestieri William Morris, per quanto riguarda l'esposizione fotografica l'Unione Italiana Fotoamatori, Foto Club Occhio di Vetro, Obiettivo Fisso; mostra di artisti locali “Street Art” e, a chiudere la tre giorni di agosto, la musica del giovane Francesco Pappacena. Ogni serata è stata allietata da una degustazione delle specialità enogastronomiche del territorio. La rassegna 2017 -organizzata dall'Associazione La Domus- nasce da un progetto che, con il contributo e il sostegno dell’Assessorato alla Cultura- Regione Lazio, intende portare nelle realtà abitative lontane dal centro cittadino la diffusione della cultura cinematografica mettendo a disposizione l’archivio delle 11 precedenti edizioni del Festival Pontino del Cortometraggio Internazionale –oltre 5000 opere– per attivare un decentramento cineculturale teso a coinvolgere un territorio, Borghi e Periferie che, privi di sale cinematografiche, possono avvalersi dei soli prodotti televisivi. Il Festival Pontino del Cortometraggio, inserito da sempre tra i migliori Festival del cortometraggio della Regione Lazio, ha fortemente voluto la collaborazione con l'Associazione Stefania Ferrari di Latina Scalo per l'unità di intenti che le accomuna; questa nuova Associazione nasce in memoria della giovane Stefania Ferrari appassionata di cinema e musica, docente di laboratori di analisi filmica che aveva come soli desideri quelli di stimolare la cultura e divulgare le arti. L'Associazione La Domus manifesta «piena gratitudine per il sostegno dell'Associazione Stefania Ferrari al progetto e per la proficua collaborazione con le realtà culturali del territorio che si augura, possa continuare a produrre momenti di condivisione. Inoltre siamo soddisfatti del nostro primo esperimento di decentramento culturale che pare sia stato molto gradito dal pubblico». La manifestazione gode del patrocinio morale del Comune di Latina-Assessorato Cultura Scuola Sport. Sono stati presenti per l'amministrazione comunale il primo cittadino Damiano Coletta, per l'Assessorato alla Cultura Antonella Di Muro, per l'Assessorato ai Servizi Sociali Patrizia Ciccarelli e Fabio D’Achille, Presidente Commissione Cultura. Tutti hanno espresso la comune volontà di coinvolgere le zone periferiche della città sottolineando però come queste siano da considerare, a tutti gli effetti, città di Latina, senza distinzione di trattamento.


Condividi

 

.ULTIME NOTIZIE:
Rogo a Carano, divieto d’uso potabile dell’acqua nelle zone servite dalla centrale
Anzio, a Villa Adele la Rhythmus Ensemble in concerto
Secolare Fiera di San Michele, a disposizione i moduli per partecipare
Nek festeggia i 25 anni di carriera all'Arena Virgilio di Gaeta
NSD in spiaggia con i Super pigiamini
Emergenza incendi, al via la manutenzione di fossi e canali
Aprilia, un arresto per stupefacenti
San Felice Circeo, cittadino marocchino sorpreso con refurtiva
Torna la notte di fuoco a Latina
Cori,fermato un 20enne di origine albanese per spaccio
Aprilia, bloccato ed arrestato un uomo dopo una fuga rocambolesca
Forte (Pd): Azienda ABC, manca un piano degli impianti pubblici
NSD apre l’anno accademico con Andreas Muller
Sermoneta sotto le stelle. il 13 agosto con i Mariachi Sol Mexicano
A Cascia il Latina Calcio 1932
Forte (Pd): Reti di imprese, altri tre milioni e mezzo dalla Regione
Latina Scalo in Corto, chiusa con successo la prima edizione
Autocross: I risultati della tappa del campionato Italiano
Il 12 agosto torna la Notte Bianca a Fondi
Forte (Pd): Dal collegato al Bilancio ingenti risorse per supportare i Comuni del Lazio
Studio Immagin.e s.r.l :: C.F/P.iva 02421000593