Clicca sull'immagine per vederla a dimensione reale


10-07-2017

Alleanza per LAtina: 'Lbc in continuo affanno sui bandi per le periferie'

riceviamo e pubblichiamo

L'ultima vicenda dei progetti immateriali inseriti nel bando delle periferie, regala un'ulteriore conferma dell'incapacità amministrativa e della superficialità del sindaco Coletta e della sua squadra di governo. Gli uomini del 'capitano' (così come ama farsi definire dai suoi fedeli il sindaco), non solo sono in grandissimo affanno per riuscire ad ottenere i 18 milioni previsti dal finanziamento ma stanno esponendo l'amministrazione ad un contenzioso di cui francamente si poteva fare a meno. Oggi, nonostante la proroga concessa dal governo al 30 settembre, il tempo stringe anche e sopratutto per quei progetti come via Massaro o Porta Nord che sono stati ammessi al finanziamento ma di cui il Comune non è ancora riuscito a produrre la versione esecutiva. Quei progetti, così come quelli che riguardano la parte immateriale e i servizi del bando, non sono stati pensati da questa amministrazione. Via Massaro e Porta Nord appartengono al disegno di città della Destra che ha governato Latina fino al 2009. Il buon senso avrebbe voluto che per completare quei progetti ci si rivolgesse a chi ne aveva curato la prima stesura, anche per evitare che scadessero i termini del bando e si rischiasse di perdere dei finanziamenti fondamentali per la nostra comunità. Noi di Alleanza per Latina animati dal profondo amore per la nostra città, speriamo vivamente che l'amministrazione riesca ad intercettare i 18 milioni di euro in ballo, ma visti i disastri amministrativi realizzati in questo anno di governo siamo davvero molto preoccupati e speriamo di essere smentiti dai fatti. Il degrado dell'erba alta, la mancata derattizzazione e disinfestazione, i tanti finanziamenti già persi, la contrapposizione coi commercianti sulla Ztl, l'inerzia sulla gestione dei rifiuti e il contenzioso che genererà la nuova Azienda Speciale con le ditte come la De Vizia che avevano risposto al bando, le mancate tutele ai lavoratori di Latina Ambiente a cui era stata promessa da Coletta e Lessio la salvaguardia del posto di lavoro, l'incuria della Marina con la mancanza dei chioschi, la mancata destagionalizzazione e le passerelle senza alcuna manutenzione non sono certamente un bel biglietto da visita per l'esperienza politico-amministrativa di Lbc. Del resto questa finta amministrazione civica, anche quando vuole imporre alla città la sua visione ideologica non ha gli strumenti e le capacità amministrative per farlo. Rischia infatti, nonostante le pressione politiche della sinistra di Pistoia, Boldrini, Bersani e D'Alema; di saltare anche l'intitolazione del Parco Mussolini a Falcone e Borsellino. Per procedere nei modi e nei tempi prescritti dalla legge l'amministrazione dovrebbe ricevere l'autorizzazione dalla Prefettura che a sua volta, in questi casi è chiamata ad interpellare l'Istituto Nazionale di Storia Patria e la Sovrintendenza ai beni Culturali e Archeologici. Pareri che solitamente necessitano di alcuni mesi. Anche in questo caso per Coletta e suoi una corsa in affanno contro il tempo. Alleanza per Latina


Condividi

 

.ULTIME NOTIZIE:
Terminati i festeggiamenti di Borgo Flora. Ospite d’eccezione la pronipote di Garibaldi
A Sabaudia il talk show: 'Voci di Donne', l'appuntamento in 'rosa', venerdì 28 luglio alle ore 21,00
Il Calendario Polizia di Stato 2018
Arena Virgilio al nastro di partenza...si riscalda l'estate gaetana
Un successo il concerto di Danilo Rea e Gino Paoli
Norma, domenica 23 luglio Giornata Rosa
In manette tre uomini autori di una rapina
Il Sindaco Coletta sulle dimissioni dell’Assessore Costanzo
Arrestate due persone dagli uomini della Squadra Mobile e delle Volanti
Fiducia e integrazione: volano i mutui immobiliari
Sabaudia. Il Comune incontra il mondo agricolo
In preda alla droga accoltella una donna. Arrestata dalla Volante
Area Riformista: raccolta firme per chiedere dimissioni Coletta
Latina. Disinfestazione da zanzare nelle notti tra il 24 e il 26 luglio
Stragi del sabato sera, controlli intensificati
Due persone disperse sul promontorio del Circeo, ritrovate dai Vigili del fuoco
Arma da taglio in tasca, preso egiziano
Intitolazione Parco comunale, i ringraziamenti del Sindaco
'Dalla Palude al Borgo', la comunità di Borgo Flora festeggia le sue origini il giorno 23 luglio 2017
Festa e solidarietà alla Chiesuola
Studio Immagin.e s.r.l :: C.F/P.iva 02421000593