Clicca sull'immagine per vederla a dimensione reale


20-03-2017

Corvia salva il Latina: pareggio in rimonta con il Pisa

.

Manaj apre le marcature al 5' del secondo tempo, Corvia risponde al 35': tra Pisa e Latina finisce 1-1 PRE-PARTITA - Il trentunesimo turno del torneo cadetto mette di fronte Pisa e Latina, due formazioni che coabitano nei bassifondi della classifica: toscani in 17/a posizione con 32 punti raccolti fino a questo momento, pontini in 18/a piazza con 31 punti conquistati. I nerazzurri laziali incontrano all'Arena Garibaldi la formazione meno prolifica del campionato: il Pisa è la squadra di Serie B che vanta l'attacco più sterile, solo 17 le reti segnate. Se in attacco le cose non vanno bene, è la difesa a regalare gioie: i pisani possono fregiarsi del titolo di squadra meno bucata del torneo con solo 20 gol subiti fino ad oggi. Nella formazione proposta da Vivarini si notano tante novità: cambio di modulo con il ritorno al 3-5-2 composto da Pinsoglio in porta, Brosco, Dellafiore e Coppolaro sulla linea difensiva, Rolando, Rocca, De Vitis, Mariga e Bruscagin ad orchestrare il centrocampo, completano la formazione la coppia offensiva formata da Insigne e Buonaiuto. Nessun centravanti naturale per i nerazzurri. Esclusi dall'undici iniziale il difensore Garcia Tena e l'attaccante Corvia. Gennaro Gattuso risponde con il 4-3-1-2: in porta opererà l'ex Ujkani, in difesa spazio a Mannini, Del Fabro, Milanovic e Longhi, centrocampo a tre composto da Angiulli, Di Tacchio e Verna, in avanti maglia da titolare per Manaj e Masucci con Tabanelli a sostegno. Arbitra il confronto il sig. Marinelli di Tivoli. PRIMO TEMPO - Il primo pallone del match viene toccato dai padroni di casa, ma il primo tiro in porta è di marca pontina: al 4' Buonaiuto intercetta sulla trequarti la sfera e colpisce al volo, nessun problema per Ujkani che blocca a terra il debole tiro del numero 10 nerazzurro. Il Pisa risponde al 8' con Manaj che, ricevuto il pallone in area da Longhi, trova l'efficace muro di Brosco. La prima frazione di gara non offre un grande spettacolo, tanto agonismo in campo ma poche azioni degne di nota. Come quella che avviene al 32': Buonaiuto in progressione fa tutto da solo, e dai 20 metri lascia partire un lento tiro che va a spegnersi sul fondo del campo. Al 39' Brosco va a prendersi un giallo pesantissimo: diffidato, salterà la delicatissima sfida di domenica prossima al Francioni contro la Pro Vercelli. Al 45' Marinelli concede un minuto di recupero che non regala emozioni e pone fine ad un brutto primo tempo dove Pisa e Latina sembrano aver accusato la pressione di questa fondamentale sfida. SECONDO TEMPO - Il secondo tempo parte con una novità nelle file nerazzurre: fuori Rolando, dentro Corvia. Al 4' minuto Buonaiuto spreca una grande occasione con un destro calciato dalla distanza che va a finire lontano dalla porta. Un minuto più tardi i padroni di casa si portano in vantaggio: Verna apre per Longhi, assist in area raccolto da Manaj che, in anticipo su Bruscagin, castiga Pinsoglio con un tocco sporco di coscia destra. il Latina prova a reagire al 13' con Insigne che, partito dalla corsia destra, rientra sul sinistro e prova la conclusione murata dalla difesa pisana. Al 18' arriva anche la seconda sostituzione per Vivarini che fa entrare in campo De Giorgio per Mariga. Una scelta vincente per il tecnico di Ari che viene premiato dal 33enne di proprietà del Crotone con una prestazione di sostanza. Ed è proprio Di Giorgio a provarci al 20' con un potente mancino murato da Milanovic. Il Latina spinge forte sull'acceleratore cercando la rete del pareggio in tutti i modi, sforzi che vengono premiati al 35' quando Corvia, imboccato in area da un superbo cross di De Giorgio, tutto solo insacca di testa la rete dell'1-1. Gli ultimi dieci minuti di gara vedono un Latina arrembante alla disperata ricerca del gol vittoria: a provarci per primo è Buonaiuto che, servito da De Giorgio, con un potente tiro mancino costringe Ujkani ad un super intervento all'incrocio dei pali. Sessanta secondi dopo Vivarini esaurisce i cambi, sostituendo Buonaiuto per Jordan. Ed è proprio il croato a spaventare l'Arena Garibaldi centrando il palo con un tiro potente, sforzo comunque inutile visto che l'arbitro aveva fermato tutto per fuorigioco. Da segnalare, nei tre minuti di recupero, una conclusione alla lunga distanza di Corvia, alta sopra la traversa. È l'ultimo sussulto di una gara che regala un punto a testa alle due formazioni. Non poteva che regalare un pareggio la sfida dell'Arena Garibaldi tra Pisa e Latina, due squadre abituate al segno "X", 16 per i padroni di casa e 17 per i pontini. Un punto che non accontenta nessuno, maturato in una gara poco spettacolare per gran parte del tempo. Grande prestazione di De Giorgio, fondamentale con il superlativo cross vincente per la rete del pareggio di Corvia. Il Latina torna a casa con la consapevolezza che nessuna sfida è proibitiva, ma per salvarsi (complice anche la prevista penalizzazione in classifica) sarà fondamentale conquistare l'intera posta in palio, già dal prossimo turno quando al Francioni gli uomini di Vivarini sfideranno la Pro Vercelli nell'ennesimo scontro diretto della stagione. (www.sportlatina.it)


Condividi

 

.ULTIME NOTIZIE:
Sermoneta e il cinema, una mostra per raccontare i 90 film girati nel borgo
Latina in Fiore due giornate dedicate alla ginnastica ritmica
Il 1° luglio Pellegrinaggio notturno alla casa del martirio di S. Maria Goretti (Le Ferriere)
Guardia di Finanza, il bilancio operativo dei primi 5 mesi del 2017
LUNGOMARE, MULTE ILLEGITTIME E DANNO ERARIALE
La D'Dog del Birrificio Losa premiata al Cerevisia 2017, Primo Premio Birre Aromatizzate
L’amore per la due ruote parte dall’Agro Pontino e arriva alle Dolomiti
Controllo straordinario del territorio da parte degli uomini dell’Arma dei Carabinieri
I MagnAttori in scena sabato con l’irriverente commedia di Campanile Povero Piero
Presentazione del libro di Luciano Lembo alla Libreria Feltrinelli di Latina
FORTE (PD) : NESSUNA AUTORIZZAZIONE PER LA DISCARICA DI APRILIA IN LOCALITA’ LA COGNA
Terza ed ultima serata (per questa stagione) del progetto Riviviamo il Nicolosi.
Venerdì 23 e Sabato 24 Giugno ore 19.45 Teatro D’Annunzio Latina NSD in: una notte da Oscar
Cisterna di Latina, denunciato per ricettazione contraffazione opere d’arte
Manifestazione podistica notturna “Olim Palus', le variazioni alla mobilità
Carta d’identità elettronica, dal 26 giugno al via il rilascio
L’economia circolare e la mission della Bio2Gas. Il rifiuto diventerà una risorsa e si trasformerà in biometano
La Festa della Musica 2017 approda al Carrefour Latina con i Soul Glam
Amministrazione condivisa, Labsus investe su Latina
Di Cocco: 'La nuova gara per il Tpl a Latina mette a rischio i posti di lavoro'
Studio Immagin.e s.r.l :: C.F/P.iva 02421000593