Clicca sull'immagine per vederla a dimensione reale


20-06-2012

Incidente mortale in via Villafranca a Latina, esami sulla scatola nera del bus. Oggi i funerali di Angelantonio Canape

.

Dopo il terribile incidente avvenuto lunedì mattina in via Villafranca a Latina, dove hanno perso la vita Angeloantonio Canape, 83 anni e Francesca Pellegrino, 77 anni, travolti da un Suv entrato in collisione con un bus di linea del Cotral, l'auto è carambolata purtroppo sui due anziani che si apprestavano ad attraversare, si indaga per ricostruire quelle che sono state le esatte dinamiche del sinistro.

Questa mattina sarà analizzata la ''scatola nera'' del bus, il cronotachigrafo ci dirà l'esatta velocità a cui andava il bus nel momento dell'impatto, ieri mattina era stata ascoltata l'autista del Cotral Serena Frattarelli, assistita da un legale ha riferito di essersi trovata davanti all'improvviso il suv sbucato da via Castelfidardo alla cui guida si trovava il 21 enne di Sonnino Guido Maggiarra. Su disposizione del pm Giuseppe Miliano verranno analizzati anche i tabulati telefonici dei cellulari per stabilire se l'utilizzo di questi possa aver fatto distrarre uno degli autisti ora indagati per duplice omicidio colposo.

Il vicequestore aggiunto Francesco Cipriano, comandante della polizia stradale di Latina, giunto subito sul luogo dell'incidente insieme ai suoi uomini, ha evidenziato come le distrazioni al volante possano essere fatali, l'incidente infatti sarebbe da imputare ad una disattenzione, escluso l'uso di sostanze che abbiano provocato alterazione ai conducenti dei mezzi coinvolti.

Intanto in un comunicato indirizzato al sindaco Di Giorgi il vicepresidente dell'associazione vittime della strada, Giovanni delle Cave chiede vengano piazzati su via Villafranca dei dissuasori di velocità: ''Due persone investite e uccise in Via Villafranca. Gli abitanti della zona sollecitano ad intervenire presso l’Amministrazione Comunale, per chiedere l’istallazione di dissuasori di velocità, per fermare la folle corsa di automobilisti incivili, che mettono in serio pericolo gli abitanti della zona. In questo tratto di strada ci sono numerose abitazioni e attività commerciali; questa Associazione, riconosciuta quale ente esponenziale di promozione sociale per la tutela di interessi collettivi alla vita e alla salute sulle strade, si appella affinché vengano posizionati i dissuasori di velocità per garantire la sicurezza ai cittadini.''

Dopo gli esami di rito le salme sono state dissequestrate e a disposizione dei familiari per i funerali, quelli di Angelantonio Canape sono previsti oggi alle 15,30 presso la chiesa di Santa Maria Goretti, mentre domani sarà la volta di Francesca Pellegrino sempre nella chiesa di Santa Maria Goretti.



Condividi

 

.ULTIME NOTIZIE:
Approvato in comissione l’assestamento di bilancio
Atti persecutornei confronti di una donna di Gaeta, denunciato un 48enne
Gaeta, una donna investe un uomo sulle strisce pedonali: denunciata dai carabinieri
Favoriva la prostituzione, nel suo centro culturale, denunciato un 31enne
Assegnato a Luigi Pellegrini il Gusi Peace Prize per innovazione e salute
De Amicis (PD) interviene sulla vendita delle quote della Slm S.p.a
Atto aziendale della Asl di Latina, Fazzone presenta una interrogazione parlamentare
Cori, Territorio Comune: 'Negato l’accesso agli atti ai consiglieri comunali '
Le opportunità della Carta Nazionale dei Contratti di Fiume per il territorio pontino
Controlli ad Aprilia, 7 persone denunciate
Controlli ad Aprilia, 7 persone denunciate
Sequestro di persona a scopo di estorsione, fermati tre stranieri dai carabinieri
Continuano i furti nei supermercati. Denunciate tre donne di una nota famiglia rom di Latina
Nel Lazio parte il progetto 'One Question'
L'IIS “G.Marconi” di Latina invitato a Genova dal MIUR
Invasion, il sabato notte è alieno al Twentyfour
'Fino al cielo risuona' al Fellini di Pontinia
ANCI Lazio, Salvatore De Meo eletto vice presidente vicario
Prestito BancoPosta Studi:a Latina il finanziamento che sostiene l’istruzione dei figli
Nuovo ciclo di incontri culturali all'Associazione Passepartout
Studio Immagin.e s.r.l :: C.F/P.iva 02421000593