attualita

Clicca sull'immagine per vederla a dimensione reale

27-04-2017

Pronto il calendario di eventi culturali per il mese di maggio

riceviamo e pubblichiamo

E’ pronto il calendario di eventi per il mese di maggio messo a punto dall’Assessorato alla Cultura con la collaborazione di operatori del settore, artisti e associazioni del territorio che hanno partecipato all’Avviso Pubblico predisposto per acquisire idee e proposte di iniziative da realizzare al Palazzo della Cultura e al museo civico Cambellotti. Le attività, che includono anche appuntamenti per i più piccini, spazieranno dalla musica ai laboratori, dalla lettura alle proiezioni. L’Associazione culturale “Zagami Dance Company” proporrà “Tracce di libertà”, una vera e propria mostra artistica tra musica jazz, classica e blues, testi poetici e narrativi interpretati dal vivo e coreografie di teatro danza, in parte dedicata al cantautore Pino Daniele. Lo spettacolo, ideato da Valentina Zagami con le coreografie di Manuel Paruccini e Costantino Imperatore, andrà in scena nel foyer del teatro D’Annunzio il 6 maggio alle 18.00. Tre giornate (4, 11, e 18 maggio) saranno dedicate ad un laboratorio di canto e danza popolare inserito in un più ampio progetto di inclusione sociale, interculturale e intergenerazionale a cura della cooperativa Astrolabio e dell'associazione “Domus Mea” con la partecipazione del gruppo di cooperazione artistica “Musicantiere” e di Arte Migrante Latina. Le attività si svolgeranno nel foyer del teatro comunale dalle 18.00 alle 20.00. Sempre lo spazio del foyer il 21 maggio alle 18.00 ospiterà la decima edizione di “Terra pontina in…Canto”, rassegna itinerante di musica vocale che ha come protagonisti i più importanti cori pontini, organizzata dall’Associazione Regionale Cori del Lazio. Ci si sposterà invece al museo Cambellotti per le letture animate e il laboratorio creativo proposti dall’associazione culturale “Polvere e ciliegie” per le giornate del 20 e 27 maggio. Le attività ludico didattiche saranno rivolte ai bambini che verranno coinvolti nella visione di immagini, in letture ad alta voce, nell’esecuzione di brani musicali con strumenti a percussione. Il 25 maggio, sempre al Cambellotti, l’associazione culturale “Domusculta Sessana” presenterà a partire dalle 18.00 “Emozioni tra parole e musica” con intermezzi musicali suonati dal vivo dal quartetto Cellacchi (fagotto, flauto traverso, violino, violoncello) e intervallati a letture di brani e poesie. Il mese si chiuderà con la proiezione del documentario “Visit India” di Patrizia Santangeli, inserita nell’ambito della rassegna cinematografica “I colori della vita” a cura delle associazioni “La Stanza” e “SEIcomeSEI”. L’appuntamento è per il 30 maggio alle 20,30 al Cambellotti. Nel corso della serata verranno proiettate anche le fotografie di Gabriele Rossi che fanno parte del progetto. Seguirà dibattito con la regista. Gli eventi sono ad ingresso libero. Tutte le proposte accolte ad esito dell’Avviso Pubblico (circa 50) verranno inserite nella programmazione prevista per i prossimi mesi, al momento è in via di definizione il calendario del mese di giugno.




Clicca sull'immagine per vederla a dimensione reale

27-04-2017

Mostra scambio collezionismo storico e militaria, il nuovo appuntamento dell'associazione Shingle 44

.

Per gli appassionati del collezionismo un appuntamento da non perdere. Aprirà i battenti il 20 maggio 2017 la mostra scambio dedicata al collezionismo storico e militare. La manifestazione si terrà presso il centro espositivo dell'associazione "Shingle 1944" ad Aprilia, in Via Carano 105. Saranno numerosi gli espositori presenti per la gioia degli appassionati ed i collezionisti che potranno ammirare oggetti d'antiquariato, modernariato, cimeli, militaria, libri e materiale filatelico. Per Informazioni, adesioni e prenotazioni: 338.3891320. L'ingresso è gratuito.




Clicca sull'immagine per vederla a dimensione reale

27-04-2017

Francesca Bagnoli conquista il 3° posto nella tappa francese della World Kiteboarding League

Intanto sono ripresi i corsi di kitesurf sul lungomare di Latina 
per formare i campioni di domani

Gli atleti Francesca Bagnoli e Gianmaria Coccoluto, ormai pluricampioni italiani iscritti da diversi anni all’Associazione Kitesurf Italiana (AKI), il noto club sportivo con sede sul Lungomare di Latina, hanno partecipato alla tappa della World Kiteboarding League che si è disputata dall’11 al 17 aprile a Leucate in Francia, durante la quale Francesca Bagnoli è riuscita a conquistare il 3 posto assoluto, preceduta soltanto dalla brasiliana Bruna Kajiya e dalla olandese Annabel Van Westerop. Dopo uno scontro con le migliori rider del pianeta l’atleta toscana, che gareggia sotto le insegne del club pontino del maestro Antonio Gaudini, ha dato il meglio di sé riuscendo a portare il nome e i colori dell’associazione ai vertici mondiali. Appena conquistato il terzo posto in Francia, Francesca Bagnoli ha scritto sulla sua pagina ufficiale Facebook: “È tutto vero o sto sognando? Sono arrivata 3a alla prima tappa del Campionato del Mondo a Leucate. Non riesco neanche a spiegarvi quanto sono felice! Essere sul podio con queste due ragazze mi fa sentire la persona più felice di tutto il pianeta! Grazie a tutti ragazzi per le belle parole, siete spettacolari e mi date tantissima forza! Grazie alla mia famiglia che ha guardato tutte le dirette, dalle qualificazioni fino al podio. Mi mancate non posso aspettare di tornare a casa e abbracciarvi tutti! Infine vorrei ringraziare Gianmaria che è stato il miglior caddy e motivatore di sempre. Non sarebbe stato lo stesso senza di te, ti amo. Grazie ai miei sponsor che hanno creduto in me!”. “Sono fierissimo e soddisfatto dei nostri ragazzi – spiega felice il presidente dell’AKI Antonio Gaudini - perché oltre a rappresentare la nostra associazione i ragazzi sono portabandiera dell’Italia nel mondo. Il nostro sogno e quello di dare la possibilità ai nostri atleti di allenarsi anche nelle spiagge del litorale da cui, purtroppo, in molti devono spostarsi per continuare gli allenamenti a causa della mancanza di strutture adeguate sul lungomare di Latina. Questo problema lo abbiamo anche per quanto riguarda i bambini che spesso rimangono sulla spiaggia sotto il sole durante gli allenamenti. Nonostante ci troviamo sul tetto del mondo – conclude Gaudini - il club di Latina deve trasferirsi nelle spiagge limitrofe per trovare una buona organizzazione logistica”. Un paradosso, in quanto Latina è stata una delle località pioniere del kitesurf in Italia, grazie proprio al maestro Gaudini che, a partire dagli anni 2000/2001, ha iniziato un percorso di diffusione di questo sport che ormai ha raggiunto altissimi livelli.    Non mancano, tuttavia, elementi di speranza per il futuro. Infatti, con il supporto di alcuni consiglieri comunali, tra i quali Emanuele Di Russo, Mariagrazia Ciolfi, ed Ernesto Coletta, si sta trovando il modo di realizzare a Latina un vero è proprio polo nazionale di allenamento, che contribuirebbe a dare nuova vita al Lungomare di Latina.  
Nonostante le difficoltà, anche nel 2017 sono ripartiti i corsi dell’AKI per formare i campioni di domani e per accontentare chi ha voglia di volare con il kitesurf. Come noto, la spiaggia di Latina è una delle più ventose del centro Italia e appena alza il vento il pomeriggio il mare si anima di colori grazie ai tanti kite che volteggiano in mare”. Il kitesurf a Latina ha conosciuto una crescita esponenziale grazie ad una attività di oltre 17 anni svolta dall’Associazione, dove tutt’ora è l’unica scuola kitesurf riconosciuta dalla Federazione FIV (che ha sede in via Lungomare 3043 di fronte lo stabilimento KUSI) che, sotto la guida del maestro Antonio Gaudini e di istruttori federali, ha insegnato le tecniche di questo sport a centinaia di appassionati, dai bambini di 10 anni agli adulti letteralmente conquistati dalla sua spettacolarità. Il corso per imparare infatti è abbastanza semplice e rapido, si svolge in sei lezioni, una teorica sui venti e i termini tecnici, e cinque pratiche per imparare a manovrare la vela e poi a coordinare i movimenti sulla tavola da surf. Tutti coloro che vogliono avvicinarsi a questa attività per una estate dinamica e sportiva possono consultare il sito www.kitesurflatina.it oppure telefonare al numero 339.4442845.




Clicca sull'immagine per vederla a dimensione reale

27-04-2017

Seconda Edizione dello Shortfilm Festival FILMDIPESO

.

A seguito del successo dell’edizione 2016 si annuncia la Seconda Edizione dello Shortfilm Festival "FILMDIPESO" organizzato dal Bariatric Center of Excellence IFSOEU– UOC Chirurgia Generale Universitaria, Dipartimento di Scienze Medico-chirurgiche e biotecnologie, Facoltà di Farmacia e Medicina, Sapienza Università di Roma - Polo Pontino in partnership con il Comune di Latina ed Amici Obesi Onlus. Il tema del concorso 2017 è: "Obesità e disturbi del comportamento alimentare nell'adulto e adolescente" L'obesità è una "malattia" causata da molteplici fattori: stile di vita, fattori genetici, ambientali, psicologici ed è la principale causa di morte prevenibile in tutto il mondo. In Italia oltre 6 milioni di persone sono obese. I disturbi del comportamento alimentare coinvolgono tutte le età presentando peculiarità nell'adolescenza. "FILMDIPESO” intende presentare opere che affrontino la complessità dell'obesità e dei disturbi alimentari nell’adulto e adolescente condividendo anche testimonianze di percorsi di cura. I 15 cortometraggi selezionati saranno presentati il 13.10.2017 presso il Teatro Comunale di Latina “G. D’Annunzio” e il 14.10.2017 durante la replica riservata agli studenti delle Scuole di Latina. Latina, 27 Aprile 2017 – In Italia oltre 6 milioni di persone sono obese, con conseguenti elevati costi sanitari, e il numero è destinato ad aumentare nei prossimi 10 anni. I disturbi del comportamento alimentare rappresentano un allarme soprattutto nell'età adolescenziale. L’obesità rappresenta uno dei principali problemi di salute pubblica a livello mondiale, sia perché la sua prevalenza è in costante e preoccupante aumento, sia perché è un importante fattore di rischio per gravi malattie croniche, quali diabete, malattie cardiovascolari e tumori. Nell'ambito delle manifestazioni legate all’Obesity Day 2017 - giornata nazionale di sensibilizzazione sul problema dell’obesità – il Bariatric Center of Excellence – UOC Chirurgia Generale de la Sapienza Università di Roma - Polo Pontino, diretta dal Prof. Gianfranco Silecchia in partnership con il Comune di Latina ed Amici Obesi Onlus, ha indetto la Seconda Edizione del Shortfilm Festival “FILMDIPESO”, al fine di sensibilizzare e informare l'opinione pubblica sulle tematiche dell'obesità e dei disturbi dell’alimentazione. Quest’anno, a seguito dei risultati incoraggianti della I Edizione 2016, la manifestazione è patrocinata da più Istituzioni tra cui: Regione Lazio, Provincia di Latina, ASL di Latina, Ordine dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri della Provincia di Latina, S.I.C.OB. - Società Italiana di Chirurgia dell'Obesità, S.I.O. - Società Italiana dell'Obesità, ADI - Associazione Italiana di Dietetica e Nutrizione Cinica, ANDID - Associazione Nazionale Dietisti, SID - Società Italiana di Diabetologia, Comune di Civita Castellana (VT), Comune di Marsicovetere (PZ). La divulgazione degli aspetti sociali, psicologici, relazionali e di cura dell’obesità e dei disturbi alimentari nell’adulto e nell’adolescente, questa la mission della II Edizione dello Shortfilm Festival “FILMDIPESO”. «L’obesità è una vera e propria epidemia e i dati in Italia sono allarmanti: sono 6 milioni gli obesi, 500mila i grandi obesi, 1 bambino su 3 è in sovrappeso e 1 su 4 è obeso - osserva il Prof. Gianfranco Silecchia – Non solo, il sovrappeso e l’eccessivo accumulo di adipe sono responsabili di circa l’80% dei casi di diabete, del 55% dei casi di ipertensione e del 35% di quelli di cardiopatia ischemica e di tumore. Il primo passo è conoscere e riconoscere l’obesità come una vera e propria malattia sociale, abbattendo pregiudizi e false convinzioni. I disturbi del comportamento alimentare, che in parte rientrano nella costellazione dell'obesità, rappresentano un grave problema sociale spesso sottovalutato e non riconosciuto come malattia» . Shortfilm Festival “FILMDIPESO” è un concorso per cortometraggi, della durata massima di 15 minuti, rivolto a tutto il territorio italiano e aperto sia ai registi in erba, sia agli esperti sul tema “obesità e disturbi alimentari nell’adulto e nell’adolescente”. «L’obesità non è facile da spiegare e nemmeno da comprendere per chi si limita a osservarla da fuori, ma attraverso le testimonianze di persone che sono riuscite a vincere la propria battaglia contro l’obesità, tutto diventa più lineare e semplice - spiega Marina Biglia, Presidente dell’Associazione Amici Obesi Onlus – È possibile riconoscere e comunicare a chi ci circonda che l’obesità è una patologia e come tale va curata; l’importante è sapere come fare e affidarsi agli esperti». La partecipazione al concorso è gratuita, le iscrizioni si chiuderanno il 10 settembre 2017. Le opere selezionate saranno proiettate il 13.10.2017 in occasione della manifestazione, aperta al pubblico (accesso gratuito), che si svolgerà dalle 15:30 alle 20:30 presso il Teatro Comunale di Latina “G. D’Annunzio”. Il 14.10.2017 ci sarà la replica riservata agli studenti delle Scuole di Latina grazie al supporto del Comune di Latina con l’Assessora alla Cultura, Scuola e Sport Antonella Di Muro e l’Assessora alle Politiche Giovanili Cristina Leggio. «Con grande piacere – afferma il Sindaco Damiano Coletta - l’Amministrazione ha sposato quest’iniziativa, partecipando per la seconda edizione di quest’anno anche alla sua organizzazione. Si tratta di un progetto innovativo, importante perché teso alla divulgazione delle varie sfaccettature dell’obesità che possiamo definire la nuova epidemia del terzo millennio. Ai registi amatoriali e professionisti va il mio invito a partecipare al cinefestival inviando le loro opere». «Anche quest’anno una giuria altamente qualificata, presieduta da Gianfranco Pannone, e composta da esperti del calibro di Maurizio Giovanni De Bonis, Paola Scola, Simone Isola, Enrico Menduni e Anna Maria Speranza, decreterà i vincitori del concorso assegnando i premi in concorso Premio Città di Latina e Premio Giomi ciascuno del valore di €1.000,00. Novità di questa edizione è il premio del pubblico “Gianluigi Monniello” sul tema dell’obesità e disturbi alimentari adolescenziali, che sarà decretato con televoto al termine delle proiezione delle opere durante la seconda giornata riservata agli studenti» conclude Stefano Cioffi, direttore artistico del concorso. «Medicina e cinema, un connubio felice in quest'epoca di benessere alla portata di (quasi) tutti, che - ahimé - porta con sé nuovi mali. Ho accettato volentieri di presiedere la prossima giuria di questo festival nella convinzione che il cinema possa aiutare l'umanità a stare meglio» sottolinea Giangranco Pannone, Presidente di Giuria. Il bando ed ulteriori informazioni sono disponibili sul sito www.filmdipeso.it e sulla pagina Facebook Filmdipeso.




Clicca sull'immagine per vederla a dimensione reale

27-04-2017

Lievito: è il giorno di Gianni Amelio e de La Tenerezza

Sabato 29 Aprile alle 21 il regista sarà al Multisala Oxer

Si avvia a una chiusura in grandissimo stile la sesta edizione di Lievito. Sabato 29 Aprile comincia alle 10.30 a Palazzo Emme con GIARDINO FARE SPAZIO Arte e Architettura. Pratiche estetiche nello spazio pubblico. Si tratta di una vera e propria occasione per avviare una riflessione aperta e circolare sul rapporto tra arte e architettura e su funzioni e processi delle pratiche artistiche nello spazio pubblico. Introducono la riflessione Massimo Palumbo, architetto e Direttore del Maack Museo all’Aperto Arte Contemporanea Kalenarte; Stefania Crobe, ideatrice e curatrice di SITI e dottoranda presso Università La Sapienza di Roma; Marianna Fazzi, curatrice Seminariasogninterra Maranola, Formia; Renato Chiocca, direttore artistico Lievito. L’iniziativa, dopo una piccola parentesi gastronomica in cui ognuno è invitato a portare qualcosa da condividere, continua nel primo pomeriggio. Alle 14.30, infatti, è previsto DE-RAZIONALIZZARE LO SGUARDO. Una passeggiata urbana attraverso i luoghi attuali con Stalker Osservatorio Nomade, collettivo di artisti che da più di dieci anni compie ricerche e azioni con particolare attenzione ai “territori attuali”, aree interstiziali e di margine, spazi abbandonati o in via di trasformazione. Un esercizio esplorativo e un'incursione spaziale per de-colonizzare e re-razionalizzare lo sguardo, partendo dall'esperienza sensibile e dall'osservazione “con nuovi occhi” della città. Nel frattempo Lievito continua la sua crescita nelle scuole: questo sabato è la votla dell’IIs Galilei Sani con GLI ADOLESCENTI E IL CORPO. Conferenza dibattito con gli psichiatri e psicoterapeuti Cecilia Di Agostino, Claudia Dario e gli psicologi Marzia Fabi e Roberto Zucchini. Modera Antonella Benedetti (referente del progetto). Intervengono gli studenti del Isis Galilei-Sani. Nel pomeriggio alle 16 sul Palco del teatro Ponchielli andrà in scena IO COME TONINO Spettacolo di animazione teatrale degli studenti dell’Istituto Comprensivo G. Rodari - L. Da Vinci con la partecipazione dell’Orchestra Polifonica di Latina diretta dal M° Stefania Cimino a cura di Carla Marchionne e Maria Grazia Onorati. Alle 17 torna la letteratura a Palazzo Emma con la scrittrice e dirigente scolastica Floriana Giancotti che presenta RIFLESSIONI SUL ’68. IL CUNSOLO (Atlantide Editore). Con lei nella sala Caminetto Raul Mordenti (Docente Università di Tor Vergata). Modera Valeria Vignes (docente). Ospiti canori Miss P Duo. Sempre a Palazzo Emme alle 19 nella Sala Grande ci sarà l’esibizione della MuSa Big Band diretta dal M° Silverio Cortesi progetto MUSICA SAPIENZA con voci, solisti e coro. Dopo la ormai tradizionale degustazione di prodotti locali ci si sposta al MultisalaOxer per uno dei grandi appuntamenti di questa stagione di Lievito. Alle 21 è prevista la proiezione de LA TENEREZZA. Film di Gianni Amelio, che sarà presente in sala. L’iniziativa è a cura di Renato Chiocca in collaborazione con Associazione Giuseppe De Santis Biglietto ingresso cinema. La giornata si chiude con una bella sfida tra DJ, vinile versus digitale, Mr Guglia e Gilberto Capurso (Gilpsych) presso il Cheerspub di Piazza del Quadrato.




Clicca sull'immagine per vederla a dimensione reale

27-04-2017

Pronto il calendario di eventi culturali per il mese di maggio a Latina

.

E’ pronto il calendario di eventi per il mese di maggio messo a punto dall’Assessorato alla Cultura con la collaborazione di operatori del settore, artisti e associazioni del territorio che hanno partecipato all’Avviso Pubblico predisposto per acquisire idee e proposte di iniziative da realizzare al Palazzo della Cultura e al museo civico Cambellotti. Le attività, che includono anche appuntamenti per i più piccini, spazieranno dalla musica ai laboratori, dalla lettura alle proiezioni. L’Associazione culturale “Zagami Dance Company” proporrà “Tracce di libertà”, una vera e propria mostra artistica tra musica jazz, classica e blues, testi poetici e narrativi interpretati dal vivo e coreografie di teatro danza, in parte dedicata al cantautore Pino Daniele. Lo spettacolo, ideato da Valentina Zagami con le coreografie di Manuel Paruccini e Costantino Imperatore, andrà in scena nel foyer del teatro D’Annunzio il 6 maggio alle 18.00. Tre giornate (4, 11, e 18 maggio) saranno dedicate ad un laboratorio di canto e danza popolare inserito in un più ampio progetto di inclusione sociale, interculturale e intergenerazionale a cura della cooperativa Astrolabio e dell’associazione “Domus Mea” con la partecipazione del gruppo di cooperazione artistica “Musicantiere” e di Arte Migrante Latina. Le attività si svolgeranno nel foyer del teatro comunale dalle 18.00 alle 20.00. Sempre lo spazio del foyer il 21 maggio alle 18.00 ospiterà la decima edizione di “Terra pontina in…Canto”, rassegna itinerante di musica vocale che ha come protagonisti i più importanti cori pontini, organizzata dall’Associazione Regionale Cori del Lazio. Ci si sposterà invece al museo Cambellotti per le letture animate e il laboratorio creativo proposti dall’associazione culturale “Polvere e ciliegie” per le giornate del 20 e 27 maggio. Le attività ludico didattiche saranno rivolte ai bambini che verranno coinvolti nella visione di immagini, in letture ad alta voce, nell’esecuzione di brani musicali con strumenti a percussione. Il 25 maggio, sempre al Cambellotti, l’associazione culturale “Domusculta Sessana” presenterà a partire dalle 18.00 “Emozioni tra parole e musica” con intermezzi musicali suonati dal vivo dal quartetto Cellacchi (fagotto, flauto traverso, violino, violoncello) e intervallati a letture di brani e poesie. Il mese si chiuderà con la proiezione del documentario “Visit India” di Patrizia Santangeli, inserita nell’ambito della rassegna cinematografica “I colori della vita” a cura delle associazioni “La Stanza” e “SEIcomeSEI”. L’appuntamento è per il 30 maggio alle 20,30 al Cambellotti. Nel corso della serata verranno proiettate anche le fotografie di Gabriele Rossi che fanno parte del progetto. Seguirà dibattito con la regista. Gli eventi sono ad ingresso libero. Tutte le proposte accolte ad esito dell’Avviso Pubblico (circa 50) verranno inserite nella programmazione prevista per i prossimi mesi, al momento è in via di definizione il calendario del mese di giugno.




Clicca sull'immagine per vederla a dimensione reale

26-04-2017

Si chiude LeggoLatina: Latina dimostra di essere una città a misura di libro

.

Dopo cinque giorni LeggoLatina ha salutato il suo pubblico. Un pubblico differente per ogni evento. E già da oggi siamo al lavoro per la seconda edizione. E sì, perché il nostro obiettivo resta quello di diffondere titoli con autori che sono diversi gli uni dagli altri nel bel mezzo di pubblico e location differenti. Già con il fortunato (e ormai irripetibile) evento Libri da Scoprire avevamo scoperto la centralità del libro, portandolo fuori da circoli e biblioteche e mettendolo in pubblica piazza alla mercè di chiunque, anche del curioso passante, presentando autori senza distinguo di colori. Ed è stato con lo stesso spirito che abbiamo ideato LeggoLatina. Siamo stati con autori di Latina a scuola (cavolo!, ci sono scrittori tra di noi!), tra i ragazzi, sollecitati dalle loro domande e stimolandone la genuina curiosità; ma non abbiamo abbandonato il tempio, coinvolgendo librerie e librai, che si sono prodigati in incontri non convenzionali proiettandoci letteralmente in vetrina. E poi, con violenta passione, abbiamo dirottato il libro e l’autore nelle affollatissime piazzette dei centri commerciali, in mezzo alla gente, argomentando di temi diversi, chiamando autori politicamente corretti e scorretti, coinvolgendo scrittori di tutto l’arco costituzionale. Restiamo fermamente convinti che il libro non ha colori se non quelli dell’etichetta di una copertina (un giallo, ad esempio), sebbene il vero distinguo è poi quello manicheo di libri belli e brutti. Ma noi siamo come Snoopy, il cagnolino di Schulz: dentro la nostra cuccia abbiamo un’autentica biblioteca e preferiamo dormire in bilico su di essa, perché l’omologazione non ci appartiene. Qualcuno ha detto che è difficile comprendere che un libro si possa presentare in un ristorante, limitato dalle sue gabbie mentali e di intrattenimento. Noi abbiamo sempre creduto di sì, coinvolgendo un pubblico più eterogeneo. Proprio perché la nostra filosofia è quella di trasformare Latina in una città a misura di libro. E poi, la celebrazione della Giornata mondiale del Libro domenica 23 aprile ha visto protagonista il libro nella piazzetta del CC Morbella, con una maratona di tredici autori nella cornice di case editrici indipendenti. Importando la tendenza dello scambio di libri e rose tipico di San Jordi in Catalogna, il pubblico di Latina ha dimostrato grande maturità, recependo lo sforzo organizzativo e la qualità del programma. Di pubblico ce n’era veramente tanto ad ascoltare, da autori emergenti che si faranno ad autentici big. Grazie a Irene Chinappi, Mariano Sabatini, Maria Caterina Prezioso, Enzo De Amicis, Simone Di Biasio, Corrado De Rosa, Stefano Sanderra, Sandro Bonvissuto, Emilio Andreoli, Fabio Mundadori, Alessandro Vizzino, Giorgio Bastonini, Cinzia Tani, Diego Zandel, Antonio Veneziani, Andrea Del Monte, Antonella Rizzo, Antonio Mangolini, Alessio Dimartino, Giulio Perrone, Daniele Campanari, Mauro Cascio, Elisa Morano. E grazie anche ai tanti vecchi e nuovi amici che si sono concessi per presentare e interagire gli autori. Last but not least anche chi ha espresso sensibilità credendo nell’evento: Sementi Scarparo, Banca Popolare del Lazio, La Stamperia, Caffè degli Artisti, Osteria Da Giorgione, Pasticceria Turi Rizzo, Mancinelli Doc, Centro Commerciale Morbella, RadioLuna.




Clicca sull'immagine per vederla a dimensione reale

26-04-2017

Non Solo Danza sul podio al Concorso Nazionale Danza Show Your Flow

.

Sul gradino più alto del podio c’erano loro, le crew di Non Solo Danza di Latina che, ieri pomeriggio (martedì 25 Aprile) al palazzetto dello sport di Pontinia si sono esibite davanti a degli inflessibili giudici durante la terza edizione del Concorso Nazionale di Danza Show Your Flow. L’Urban Dance Contest è stato organizzato dalla scuola di danza Creale e le crew, provenienti da tutta Italia, si sono sfidate nelle categorie di Hip Hop, Video Dance , House, Battle House e nello spettacolare 1 contro 1. I ragazzi sono stati giudicati dal coreografo specializzato in street dance Omid Ighani, dalla docente internazionale e coreografa della compagnia giovanile “Meltin_Pot” hip hop dance company Lisa Brasile e dal Ballerino, Coreografo, Allenatore, hip hop & house Fritz Zamy. Diversi i premi divisi per categorie e genere, vincitori dell’edizione 2017 dello Show your Flow al 1 posto per la categoria Junior Break Dance URBAN STEP di Non Solo Danza con una coreografia di Adriano Ottaviani, 2 posto sempre categoria Junior Break Dance NSD CREW con una coreografia di Cristina Cerilli. Per i più piccoli della Non Solo Danza due meritati secondi posti, per la categoria Baby Video Dance i LOLLIPOP e per la categoria Hip Hop Baby i BLING BLING, i due gruppi si sono esibiti con le Coreografie di Serena Di Luzio. E poi ancora sul gradino più alto con un meritatissimo 1 posto le IGLOW per la Categoria Video Dance Senior con una coreografia di Tiziano Vecchi 1 posto anche per Giuseppe Puccioni nella categoria Battle Break Dance. Ma non è finita, la Non Solo Danza diretta da Roberta di Giovanni ha ricevuto un premio anche per la Miglior scelta musicale. Tutti soddisfatti, i ragazzi, gli insegnanti e la grande famiglia di Non Solo Danza che sostiene … “Siamo solo all’inizio”!




Clicca sull'immagine per vederla a dimensione reale

26-04-2017

Ultimo spettacolo della rassegna di teatro per bambini 'Mani in alto'

.

La rassegna di teatro per bambini “Mani in alto” torna domenica 30 aprile al Sottoscala9 con “Cappuccetto Rosshow”: l’ultimo spettacolo in programma. La manifestazione organizzata da Brum Brum Grimm–Fiabe Mobili e Divisoperzero, in collaborazione con il circolo Arci in via Isonzo 194 a Latina, che ospiterà la rappresentazione, propone un altro evento con l’obiettivo di avvicinare i bambini al teatro di figura. . Lo spettacolo va in scena domenica alle 17 e dura circa 45 minuti. Il prezzo di ingresso per i bambini è di 5 euro (merenda compresa), per gli adulti invece è richiesta soltanto la tessera Arci, che si può sottoscrivere nel locale. Per ulteriori informazioni e prenotazione è possibile chiamare il 333/3413136. In alternativa si possono visitare il sito web www.sottoscala9.com oppure la pagina Facebook dell’evento: https://www.facebook.com/events/1947876812157480/. I clienti possono parcheggiare l’auto lungo via G.A. Sartorio (dall’altra parte di via Isonzo rispetto al Sottoscala9).




Clicca sull'immagine per vederla a dimensione reale

26-04-2017

Presentazione del libro sui Salesiani a Latina (1945-1953)

.

La comunità salesiana di Latina e l’Istituto Storico Salesiano di Roma (Isa) presenta al pubblico del secondo volume del libro Un clero per la «Città nuova» - I salesiani da Littoria a Latina, scritto da Clemente Ciammaruconi per lo stesso Isa. L’incontro si terrà domani 27 aprile, alle 18, presso la sala “De Pasquale” del Palazzo Comunale del Capoluogo pontino. Il testo racconta la presenza salesiana a Latina negli anni 1942–1953, non solo storia della famiglia religiosa ma anche quella di una città che si avviava a trovare una sua identità. Sono previsti gli interventi dei professori Augusto D’Angelo e Lucia Ceci (Università Sapienza e Tor Vergata), moderati da Francesco Motto, direttore emerito dell’Isa. In conclusone, l’intervento di don Andrea Marianelli, attuale superiore della comunità salesiana di Latina. Previsto anche un intervento del vescovo Mariano Crociata.




Clicca sull'immagine per vederla a dimensione reale

26-04-2017

Visita del Comandante della Legione Carabinieri del Lazio a Latina

.

Nel corso del pomeriggio odierno, presso la sede del Comando Provinciale dei Carabinieri di Latina, il Comandante della Legione Carabinieri Lazio, Generale di Divisione Angelo Agovino, che a breve lascerà l’incarico per andare a ricoprire quello di Comandante dei Carabinieri presso il Ministero degli Affari Esteri, ha voluto salutare tutte le componenti dell’Arma in servizio e in congedo della provincia. Ricevuto dal Comandante Provinciale, Col. Eduardo Calvi, ha incontrato gli Ufficiali dei reparti dipendenti, i Comandanti di Stazione, i militari dei vari ruoli e gradi, i responsabili dei reparti speciali tra i quali il Col. Giuseppe Persi, Comandante del Gruppo Carabinieri Forestali di Latina, della Sezione di P.G. presso la locale Procura della Repubblica, i delegati dell’organismo di rappresentanza, nonché una delegazione di militari dell’Arma in congedo. Durante l’incontro il Generale Agovino ha rinnovato il suo sincero e affettuoso apprezzamento per la meritoria attività istituzionale svolta dai militari del Comando Provinciale di Latina in favore delle comunità, nel contrasto alle varie articolazioni delinquenziali, attività risultata particolarmente brillante ed efficace durante il suo mandato. Successivamente, presso il palazzo del Governo ha incontrato il Prefetto Pierluigi Faloni, per una visita di cortesia.




Clicca sull'immagine per vederla a dimensione reale

24-04-2017

'Io sono Dio' pronto al debutto, Latina Supercinema2.0 ore 11.00 con ingresso libero

.

Ultimissima fase della lavorazione del film “Io sono Dio” e poi si debutta. L’appuntamento è domenica 30 aprile alle 11.00 al Supercinema 2.0 di Latina e ci saranno davvero tutti. La proiezione, in prima nazionale, anticipa l’uscita nelle sale in programma da Settembre. Il film lancia un messaggio, nitido e preciso, da monito per gli adolescenti, da presagio per gli adulti. Il corto “Io sono Dio” è stato selezionato in alcuni importanti concorsi e festival e potrebbe essere il primo di una serie di film dedicati al sociale che rientrano in un progetto molto più grande, al quale da tempo sta lavorando la Seventh Art Productions. Interamente prodotto a Latina, “Io sono Dio”, per le tematiche trattate ha visto la collaborazione attiva dell'Associazione Familiari e Vittime della Strada, il Patrocinio della Provincia di Latina, della Latina Film Commission, dei Vigili del Fuoco e il supporto di molti partner privati. Oltre al Joya Urban Club, vicino alla produzione anche la Dia Adv Agenzia di Pubblicità che ha deciso di supportare il progetto che affronta l'abuso di alcol e droghe dal punto di vista dei fruitori, gli adolescenti. “Ci siamo sentiti direttamente coinvolti – ha precisato Sergio Mascitti, titolare della Dia – siamo genitori di adolescenti e vedere così da vicino quello che fanno e avere, dai nostri figli, la conferma che non è finzione, ci ha reso responsabili nei confronti degli altri genitori”. In prima linea per la diffusione del messaggio anche Spazio Clima di Guglielmo Manzo da sempre vicina alle iniziative sociali sul territorio. Ora non ci resta che pazientare, una manciata di giorni, e conosceremo tutti i protagonisti e il cast, più di trecento le comparse utilizzate, al debutto ci saranno davvero tutti. La prima Nazionale di “Io sono Dio” è in programma per Domenica 30 Aprile, alle 11.00 al Supercinema2.0 di Latina. Ingresso Libero




Clicca sull'immagine per vederla a dimensione reale

24-04-2017

Sabato 29 Aprile, alle ore 16:30, l’archivista Laura Carpico chiude il primo ciclo di conferenze del 2017 presso il Museo della Città e del Territo

.

‘Gli archivi ritrovati. Testimonianze documentarie dalle chiese di Cori monte distrutte nel 1944’ è il titolo dell’incontro con l’archivista Laura Carpico, che si terrà sabato 29 Aprile, alle ore 16:30, al Museo della Città e del Territorio di Cori, l’ultimo del primo ciclo di conferenze del 2017 promosso dalla Direzione scientifica del Museo, dalle associazioni culturali Arcadia e Amici del Museo e dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Cori. Il prossimo convegno è il frutto di un lavoro archivistico che ha avuto inizio da un elenco di consistenza e si è evoluto sino ad arrivare alla redazione di un vero e proprio inventario degli archivi superstiti di Santa Maria della Santissima Trinità e della collegiata di San Pietro in Cori monte, distrutte dai bombardamenti del gennaio 1944. Questi archivi costituiscono la sola ed unica testimonianza dell’attività delle due chiese dal 1572 al 1944. Oggi questi archivi parrocchiali sono conservati presso la chiesa di San Pietro e Paolo, ma a causa del precario stato di conservazione della quasi totalità dei registri e affinché ne sia tutelata al meglio l’integrità, questi non sono ammessi alla consultazione, almeno fino a quando non ne sarà stabilita la natura giuridica e non saranno stati effettuati mirati interventi di restauro da parte di professionisti qualificati. Si parlerà dunque degli archivi parrocchiali superstiti, verranno proiettate varie fotografie riguardanti tutta la documentazione rinvenuta, si avrà modo di conoscerne la consistenza, il reale stato conservativo e si spiegherà in che modo è stato redatto l’inventario, pertanto verrà analizzato il vero e proprio lavoro d’archivio. Il 20 Maggio inoltre il Museo della Città e del Territorio di Cori aderirà alla Notte Europea dei Musei.




Clicca sull'immagine per vederla a dimensione reale

23-04-2017

Sermoneta si tinge di 'Rosa' e celebra la creatività femminile

.

Il concorso nazionale di salto ostacoli "Città di Cisterna” al centro ippico "I Tigli" di Doganella ha fatto da vetrina per la presentazione della nona edizione di “Sermoneta si tinge di rosa”, la manifestazione che celebra la creatività e l'intraprendenza femminile, quest'anno dedicato a “Benessere e sport”, in programma dal 28 al 30 aprile nel borgo di Sermoneta, organizzato dal Comune di Sermoneta in collaborazione con l'associazione Art'é e il Comitato per l'Imprenditoria Femminile (Cif) della Camera di Commercio di Latina. Ospiti della famiglia Menossi, con la supervisione di Francesca Vencato sono stati il vicesindaco e assessore alla cultura Giuseppina Giovannoli e la presidente del Cif Antonella Masocco, insieme a un gruppo di artiste-imprenditrici che saranno presenti a Sermoneta il prossimo weekend, “L'artedi Katy” di Katiuscia Sperduti, “Arte Fino” di Barbara Ciocca, “Uniti dalle stelle” di Barbara Maiorano e “I pizzo pazzi” di Ica Fadda, oltre all'amazzone-artista Eleonora Menossi. Il programma, stilato dall'assessorato alle pari opportunità di Sermoneta guidato dall'assessore Maria Marcelli, è molto intenso e vuole rendere omaggio all'impegno della donna in tutti i campi. Peraltro, Sermoneta è riconosciuto dalla Regione Lazio come "Comune alla Pari". Si parte venerdì 28 aprile alle ore 19 a Palazzo Caetani con l'inaugurazione della mostra “La meravigliosa arte dell’uncinetto” a cura dell’Archeoclub di Sermoneta; alle 20 ci sarà l'accensione delle luci rosa alla scalinata Biagio Marchioni, all'ingresso del paese, con accompagnamento musicale. Sabato 29 aprile alle 16.30 in aula consiliare nel corso di una tavola rotonda si confronteranno le donne che hanno fatto dello sport la loro professione, impegnandosi sul territorio per il benessere e la crescita delle nuove generazioni. La giornata clou sarà domenica 30 aprile: dalle ore 10 per le vie del paese ci sarà il Mercatino artigianale in rosa, l'esibizione itinerante delle Majorettes “Butterfly”, laboratori artistici, le fiabe animate. Piazza San Lorenzo sarà dedicata al benessere con l'esposizione “La donna nel benessere”. Alle ore 11.30 alla Loggia dei Mercanti il “Forum Biocosmesi” a cura di “Latte e Luna” di Francesca Capriglione. Nel pomeriggio alle ore 16 sempre alla Loggia dei Mercanti “Il Salotto delle streghe”, format di Elisa Saltarelli che vedrà la presentazione di due libri, un forum tra atlete, imprenditrici del benessere e donne impegnate nell’arte e nel sociale, la recita di un monologo e intermessi di violino con Elena Simoniov Gran finale alle ore 18.00 al Belvedere con il concorso “Una ragazza per il Cinema” e la sfilata di moda a cura dell’Atelier “Luscjca” di Guisepina Luscia Modica. Tutti gli eventi sono ad ingresso gratuito. Info su www.comunedisermoneta.it.




Clicca sull'immagine per vederla a dimensione reale

22-04-2017

Presentazione del libro 'Tiziano e Giulia Gonzaga' di Anna de Rossi

.

Appuntamento Domenica 30 aprile, alle ore 17, nella splendida cornice della Sala Convegni di Palazzo Caetani, dove si terrà la presentazione del libro"Tiziano e Giulia Gonzaga" di Anna de Rossi. La ricercatrice veronese da anni si occupa della ritrattistica di alcuni membri della famiglia Gonzaga del ramo di Bozzolo-Sabbioneta, è già balzata agli onori delle cronache per aver riconosciuto la celebratissima Giulia Gonzaga nel noto dipinto la "Schiava Turca del Parmigianino" (esposta nella Galleria Nazionale di Parma) e nel rilievo di marmo conosciuto come "la Priscilla" (conservato nel Museo Frederic Marès di Barcellona). Ora continua a meravigliarci proponendo attraverso il suo ultimo libro “Tiziano e Giulia Gonzaga” altre sorprendenti individuazioni: L' Allegoria Matrimoniale del Louvre, la Venere di Urbino degli Uffizi, la Bella di Palazzo Pitti, la Fanciulla con pelliccia di Vienna e la Fanciulla con cappello piumato dell'Ermitage: tutti capolavori del Rinascimento italiano che condividono, secondo la studiosa, la mano di un unico artista e il volto di una donna unica. Nel corso dell'evento, tra gli interventi dei relatori Giovanni Pesiri, Antonio di Fazio e Massimo Rizzi, saranno eseguiti dal pianista Alessio Croatto dei brani musicali inediti espressamente dedicati alla contessa di Fondi. Una breve parentesi lirica - dedicata ad una delle inedite rappresentazioni della Gonzaga scoperte dalla De Rossi- sarà proposta della poetessa Tersilla Federici. Il saluto dell'Amministrazione Comunale sarà portato dall'Assessore alla Cultura e Vicesindaco Beniamino Maschietto. L'evento si colloca nel solco di una lunga tradizione culturale, dal momento che le prime ricerche sulla ritrattistica di questo personaggio prendono le mosse proprio a Fondi per merito dello storico locale Bruto Amante e si sviluppano oggi - attraverso l'organizzazione di eventi culturali e progetti espositivi - grazie alla perseveranza dell'infaticabile ricercatore Massimo Rizzi.




Clicca sull'immagine per vederla a dimensione reale

22-04-2017

Colazione ludica, letteratura e teatro per la seconda giornata di Lievito 2017

.

La seconda giornata di Lievito si apre con una delle grandi novità di questa edizione: nella sala Grande di Palazzo Emme si tiene a partire dalle 10 la Colazione ludica per bambini. Gli operatori di Tobiland e Giuseppe Favale accolgono e intrattengono i bambini con i personaggi delle favole, i laboratori di trucco, modellazione palloncini e baby dance. Sempre alle 10 presso l’Azienda Agricola Ganci di via Isonzo è previsto il secondo appuntamento organizzato dalle reti di impresa Parco culturale Terra Latina: sotto il titolo “La trasformazione del Paesaggio della campagna, tra città e mare, sulle note della letteratura” sono previsti un Book-Trekking, una passeggiata letteraria nella campagna tra Fogliano e il Mare. A Palazzo Emme alle 11 ci sarà la presentazione del libro I DUE LEONI. IL ROMANZO DI ROBERTO E RUGGERO D’ALTAVILLA di Francesco Grasso (0111 edizioni). Intervengono l’autore e Felice Costanti (assessore alle politiche agricole del Comune di Latina). Presenta Sara Lazzaro (Presidente di Rinascita civile). Nel pomeriggio si continua con la grande letteratura: nella sala del caminetto alle 17 arriva lo scrittore ed editorialista del Corriere della Sera Paolo Di Stefano, che presenta il suo romanzo I PESCI DEVONO NUOTARE (Rizzoli). L’evento è a cura di Renato Chiocca in collaborazione con il centro residenziale per minori stranieri La Pergola e con il festival Pazza idea Profilo futuro. Si resta a palazzo Emme dove alle 19 suonerà R. Cardinali/ V. Del Re/ G. Salvagni Trio. Roberto Cardinali a Chitarra e Bouzouki, Valentina Del Re al Violino e Giuseppe Salvagni alle Percussioni sono tre abili musicisti che ci trasporteranno in una sorta di viaggio, che tocca diversi mondi e sonorità. A seguire Strada del vino, con degustazione di prodotti locali. La seconda giornata di Lievito 2017 si chiude a Teatro. Alle 20:30 Opera Prima presenta BAMBOLINA, spettacolo teatrale della compagnia CERBERO TEATRO scritto e diretto da Gianni Spezzano con Ivan Castiglione, Cristel Checca, Rocco Giordano e Adriano Pantaleo. Biglietto 10 euro.




Clicca sull'immagine per vederla a dimensione reale

22-04-2017

A Lievito 2017, l'Oltre Tango a cura di Diaphorà

.

Dopo il primo intenso fine settimana passato tra arti e spettacoli, incontri sport e attività ludiche la settimana di Lievito si apre a Monticchio, presso il ristorante La Sorgente appuntamento alle 10. Il Parco culturale Terra Latina, rete di imprese, ha infatti organizzato una passeggiata letteraria e un giro in canoa tra Monticchio, Sermoneta e il Fiume Cavata. Ma Lievito questo anno ha ampliato i suoi orizzonti, esplorando nuovi spazi e portando la sua carica in tutta la città. Alle 11 si torna nella sede storica, Palazzo Emme, dove nella Sala Caminetto si terrà l’iniziativa IL COLORE DELLE MOLECOLE: LA CHIMICA E LA FORZA DEL SUO LINGUAGGIO, un seminario scientifico a cura di Gianni Morelli in collaborazione con Magma. Alle 17 torna la grande letteratura a Palazzo Emme con lo scrittore fiorentino Pietro Grossi, che presenta il suo IL PASSAGGIO (Feltrinelli, 2016). Dalle 19 fino alla mezzanotte il contagio di Lievito riempie di musica e colori la zona dei Pub con la street art LATINA VIVA. Si tratta di una performance di arte urbana con la partecipazione di writer, pittori, tatoo artist, illustratori, fumettisti, rapper, un digital artist locale. L'evento si svolgerà in Via Battisti e Via Neghelli (zona Pub) e consisterà in una piccola mostra itinerante dove 10 artisti dipingeranno con bombolette spray su pannelli 3x2 m e con colori acrilici su tela 30x40 cm, accompagnato da musica rap dal vivo e dalle proiezioni visual. Il pubblico tramite una scheda fornita dagli organizzatori potrà votare il proprio artista preferito e i due vincitori, uno per categoria, avranno a disposizione una mostra a loro dedicata. Sempre alle 19, ma al Circolo cittadino va in scena L’OLTRE TANGO, concerto Spettacolo a cura dell’Organizzazione di Volontariato DIAPHORÀ con il gruppo di tango terapia diretto dal mastro Roberto Nicchiotti, su musiche dal vivo del BUENOS AIRES CAFE’ QUINTET con Cristiano Lui (bandoneon, fisarmonica), Andrea Paoletti (violino), Stefano Ciotola (chitarre), Remigio Coco (pianoforte), Paride Furzi (contrabbasso) e Tommaso Tozzi (batteria). Alle 20 a Palazzo Emme si potranno degustare prodotti locali come ormai di tradizione. Alle 21 poi ci si sposta al Multisala Oxer dove sarà proiettato UN APPREZZATO PROFESSIONISTA DI SICURO AVVENIRE, film di Giuseppe De Santis, girato a Latina nel ’72. In sala ci sarà il protagonista Lino Capolicchio in occasione del centenario della nascita del regista. L’iniziativa è a cura di Renato Chiocca, direttore artistico di Lievito in collaborazione con l’associazione Giuseppe De Santis e la Cineteca nazionale – Centro sperimentale di cinematogafia.




Clicca sull'immagine per vederla a dimensione reale

22-04-2017

Tutto esaurito alla prima del progetto 'Note in Scena'

.

TUTTO ESAURITO alla prima del progetto "Note in Scena" con l'esecuzione di "Pierino e il lupo" di S. Prokof'ev. I 400 posti dell'auditorium del Dante Alighieri non sono stati sufficienti ad accogliere tutto il pubblico. Tantissime le famiglie che hanno affollato l’Auditorium per ascoltare la voce del nonno/fagotto, l'uccellino/flauto... e tutti gli straordinari protagonisti di una delle più educative ed entusiasmanti fiabe orchestrali. “Nella nostra versione di Pierino e il lupo i cacciatori hanno sparato farfalle! spiega Laura Schultis – ideatrice del progetto e direttore artistico - l’anatra è stata salvata facendo starnutire il lupo, tutto è stato condito con effetti e piccoli colpi di scena. Abbiamo dimostrato che la musica classica è sano divertimento anche per i più piccoli!” “Vedere gli occhi sgranati dei bambini che seguono e interagiscono con la storia, che ascoltano rapiti la musica classica – spiega Anna Maria De Blasio, voce narrante dell’Associazione culturale Polvere e Ciliegia – è la soddisfazione più grande. Significa che l’obiettivo è stato raggiunto. Si nutre infatti, la curiosità e l’interesse del bambino verso la musica, attraverso il linguaggio a lui più vicino e naturale, quello del racconto”. “La formula vincente? – spiega Flavia Di Tomasso, presidente di Luogo Arte Accademia Musicale, che ha curato l’organizzazione del progetto - La collaborazione e la "condivisione" di una visione: siamo "predisposti" come esseri umani alla Bellezza, la musica è una delle sue più alte espressioni artistiche... e i musicisti di questo straordinario "concerto pilota" hanno suonato non solo come ottimi professionisti, quali sono, ma con autentica passione”. Grazie infatti, a questo capolavoro musicale bambini e ragazzi hanno visto e ascoltato dal vivo gli strumenti dell’orchestra, come violini, violoncelli, flauti, clarinetti, trombe, corni, fagotti, timpani e tanti altri. “L’uccellino è stato raccontato dal flauto, l’anatra dall’oboe, il nonno ha parlato con la voce del fagotto – dice il Maestro Claudio Martelli – E’ stata una grande occasione per scoprire insieme strumenti che molti bambini non conoscono. Il pubblico che ho sentito era semplicemente felice”. Il progetto Note in Scena tornerà presto sul palco per stupire i bimbi con nuove fiabe musicali.




Clicca sull'immagine per vederla a dimensione reale

22-04-2017

Leggolatina celebra il 23 aprile, la Giornata mondiale del Libro

.

Domenica 23 aprile, Giornata mondiale del Libro, è l’ultima giornata per Leggolatina, con una valanga di pagine da leggere, odorare, gustare, toccare, ascoltare per una città a misura di libro. Una maratona letteraria al CC Morbella a Latina, dalle 10 alle 20, con le case editrici indipendenti e ben 13 incontri con scrittori, coordinati dal giornalista Gian Luca Campagna e dalla blogger Stefania De Caro. In questa giornata vivrà anche San Jordi, la tradizione catalana esportata in tutto il mondo dove gli uomini regalano all’amata una rosa e le donne contraccambiano con un libro. Si comincia alle 10.30 con l’antologia di poesie ‘Plethora’ di Antonella Rizzo, presentata da Antonio Veneziani, Maurizio Valtieri e Ignazio Gori. Alle 11.00 il progetto editoriale dedicato al poeta Pier Paolo Pasolini a quarant’anni dalla morte ‘Caro poeta caro amico’ di Andrea Del Monte, un progetto musicale e letterario composto da un album di dodici brani dedicati al grande scrittore, insieme ad un libro allegato di interviste, ricordi, emozioni di tanti testimoni. Alle 11.30 ‘Ustascia, le donne e Dio’ di Diego Zandel: Boris e Marko sono uniti da giovanile amicizia, divisi da ideali inconciliabili, comunista jugoslavo il primo, nazionalista croato l’altro. E poi: l’italiana Silvia. Un racconto nero, ambientato alla fine degli Anni ’80, lungo il Reno, tra Germania e Svizzera, ma che ci riporta soprattutto alla complessità che caratterizzò l’ex-Jugoslavia. Alle ore 12 ‘Giorni in divisa’ di Antonio Mangolini. L’autore, poliziotto in pensione che per tantissimi anni ha esercitato la sua professione a Latina. “Giorni in Divisa” è quasi un'autobiografia dell'autore che racconta un periodo lungo della sua carriera che si interseca con la sua vita privata, seppure la chiave di scrittura non è però meticolosamente aderente ai fatti. Spesso Mangolini descrive momenti e sensazione col piglio dello scrittore, magari attraverso il rivivere di alcune suggestioni. Alle 13 la raccolta antologica ‘Anima’ di Ilaria Di Roberto, un viaggio nell’introspezione più conflittuale. Alle 15.30 “Corpo disumano” di Daniele Campanari: il testo è frutto di un lavoro durato quasi tre anni, in cui l’autore ha raccolto e narrato fatti ed episodi puntando l’arco su determinate persone che, comunque, non ha mai voluto colpire con la sua freccia. Un po’ come fu per Guglielmo Tell e la sua mela, una mela certamente presa e scaraventata a terra ma che non ha provocato dolore sul corpo degli altri. Semmai, il dolore che si intende leggendo è autoinflitto, seppure soltanto nel momento in cui penetra nella pelle. Alle 16 ‘Mystica aeterna’ di Rudolph Steiner, a cura di Mauro Cascio: con la forza del mito, così Rudolf Steiner interpretava la metastoria di Caino e Abele, ma anche la Massoneria, come società iniziatica che raccoglie e forma 'artigiani', e poi 'Arte Reale', il sapere, la saggezza dell'uomo, e poi la contrapposizione tra la fede e la filosofia. È da qui parte il filosofo Mauro Cascio ricordando e presentando la figura di Rudolf Steiner (1861-1925), che è stato un filosofo e pedagogista che tanti contributi ha dato nel mondo nell’arte, dell’architettura, delle medicina. È l’ispiratore dell’agricoltura biodinamica. In italiano sono pubblicate quasi tutte le sue opere, prevalentemente le trascrizioni delle sue tantissime conferenze. Alle 16.30 ‘La violenza domestica: da vittime a carnefici. I casi delle battered woman’ di Elisa Morano. Con il termine Battered Husband Syndrome, già nel 1978, la Steinmetz intendeva quella fenomenologia violenta che vede l'uomo oggetto di vessazioni di diversa natura, siano esse psicologiche, economiche o fisiche, da parte di una donna, solitamente la compagna. La natura di questi maltrattamenti familiari appare particolare, in quanto, contrariamente al più conosciuto fenomeno della BatteredWoman Syndrome, in questo caso è la donna ad essere autrice delle violenze. Alle 17 ‘Il professore non torna a cena’ di Alessio Dimartino & ‘Consigli pratici per uccidere mia suocera’ di Giulio Perrone, due romanzi con le donne al centro del problema e con l’uomo nelle vesti del seduttore immaturo e complessato, dove sogni, realtà, obiettivi e utopie si intersecano e si sovrappongono fino a demolire la struttura della vita omologata. Alle ore 17.45 ‘Il capolavoro’ di Cinzia Tani, il suo nuovo romanzo: siamo a Ushuaia, in pieno regime dittatoriale. Cristina Torres è una bella ragazza che fa la guida alpina sui ghiacciai, tornando a casa dopo un’escursione scopre che la madre è stata uccisa e il padre è scomparso, mentre un altro misterioso omicidio avviene nella tranquilla cittadina della Terra del Fuoco. Tra Cristina e il padre Roberto c’è un rapporto molto speciale da quando l’uomo l’ha adottata all’età di cinque anni e l’ha educata con infinito amore e dedizione per farne il proprio “capolavoro”. Decisa a ritrovarlo a tutti i costi, Cristina parte per un viaggio che la porterà dalla Patagonia fino a Buenos Aires, attraverso un paese oppresso dalla dittatura di Videla. Alle ore 18.30 ‘La tela sulla parete di dolore’ di Giorgio Bastonini: uno spaccato di provincia come quello di Latina, coi suoi vizi e il suo crimine. È ancora il piemme Paolo Santarelli a indagare, il magistrato creato dalla penna di Giorgio Bastonini, che ci proietta in una torbida storia di provincia, dove niente sembra come appare, dove la superficialità domina e dove l’indagine avviene tra mille difficoltà, che cerca di scalfire una solida patina di omertà e complicità che si è consolidata nei rapporti tra gli uomini e le donne. Ma Paolo Santarelli non ama le cose semplici. Quando a Latina un noto commercialista viene assassinato e il colpevole confessa non riesce a porre la firma sulla chiusura delle indagini. Sarà che c'è un quadro d'autore appeso su una parete che non lo convince, dove si ostentano la ricchezza pacchiana e l'amicizia con il clan camorristico Romano. Santarelli scoprirà un poco alla volta la cappa di dolore che soffoca la città, scontrandosi con l'omertà delle imprese strozzate e con il silenzio complice delle donne vittime di violenza domestica… Alle 19.15 ‘Dentro la scena padre’, incontro con Sandro Bonvissuto: cosa accade quando la bugia di un padre, proprio lui che dovrebbe dare il buon esempio, viene smascherata davanti ai figli? E cosa si prova nello scoprire che la faccia del nemico può essere quella di chi hai generato? E poi: ma un padre deve per forza volere che il suo bambino sia il più bravo di tutti? Magari con tuo figlio riesci a parlare solo con brevi comunicazioni di servizio appiccicate sul frigorifero cercando di tenere a bada l'ansia e far passare fra le righe prima di tutto l'affetto. Di fronte ai figli solo immaginati non c'è bisogno di ricalibrare costantemente le proprie aspettative, o di reinventarsi ogni giorno. Prima o poi arriverà il momento in cui il confronto sarà inevitabile, costringendoti a scoprire ciò che in fondo hai sempre temuto: un figlio ti è alleato e rivale in parti uguali.




Clicca sull'immagine per vederla a dimensione reale

22-04-2017

Nuovo assetto organizzativo per la Confesercenti Provinciale di Latina

.

Il nostro sistema Confederale, all'esito delle deliberazioni assunte dai propri competenti organismi dirigenti, ha varato un nuovo assetto organizzativo per la Provincia di Latina. Tutte le funzioni di rappresentanza, assistenza tecnica alle imprese, interlocuzione con i soggetti istituzionali, economici e sociali della Provincia di Latina faranno riferimento diretto alla Confesercenti Regionale del Lazio. Siamo infatti impegnati nella ricerca di una nuova sede e di un adeguato assetto organizzativo, conforme alle specifiche esigenze delle nostre imprese nel quadro delle linee associative ed organizzative definite dal nostro sistema Confederale. In questo modo saremmo nelle condizioni di garantire una continuità sindacale e tecnica dentro un modello organizzativo sostanzialmente uniforme su scala regionale; è di questi giorni infatti la costituzione della Confesercenti d'Area di Roma, Frosinone e Rieti ( che nasce dall’accorpamento delle strutture territoriali appena descritte) con cui ci proponiamo di raggiungere il duplice obiettivo di estendere ed ottimizzare la gamma dei servizi con prodotti di oggettiva efficacia (accesso al credito, formazione, bilateralità, export, reti d'impresa, patronato, caaf ecc) in un quadro di ottimizzazione di costi, procedure, tempi di risposta. In questa fase pertanto potrete fare riferimento ai nostri recapiti sotto indicati per ogni specifica esigenza riguardante i rapporti con la Confesercenti. Sarà nostra cura, con una successiva nota che invieremo nei prossimi giorni, comunicare i riferimenti della nuova sede e dei nuovi responsabili territoriali.




Clicca sull'immagine per vederla a dimensione reale

22-04-2017

Fondi Music Festival: domenica il Duo Kalamia

.

Continua senza soste il cartellone della VI edizione del Fondi Music Festival, manifestazione organizzata dall'Associazione Fondi Turismo in collaborazione con il Comune di Fondi, il Parco Naturale Regionale dei Monti Ausoni e Lago di Fondi, la Banca Popolare di Fondi, Charlie Eventi e l'Associazione musicale "Ferruccio Busoni". Il prossimo concerto della stagione 2017 si terrà domenica 23 aprile alle ore 18.30 a Fondi (LT) presso Palazzo Caetani e vedrà esibirsi il Duo Kalamia composto dalla sassofonista fondana Laura Venditti e dal fisarmonicista Fabrizio Causio. Il programma, estremamente variegato, spazierà dal barocco fino ai giorni nostri. Il Duo Kalámia, composto da Fabrizio Causio, fisarmonica, e Laura Venditti, sassofoni, nasce nel 2016 con l’idea di creare e diffondere il repertorio per questa formazione. Dal Rinascimento alla Musica Contemporanea, il duo propone un programma multiforme, fondato sulla ricerca di nuove sonorità derivanti dalla inedita interazione di strumenti molto conosciuti ma non ancora del tutto rivelati. Laura Venditti consegue il Biennio di II livello, classe di Sassofono, con il massimo dei voti nel 2009 sotto la guida dei Maestri Daniele Caporaso e Cristiano Carrano presso il Conservatorio Statale di Musica “ Ottorino Respighi” di Latina. Si perfeziona con il M° Claude Delangle, il M° Francesco Salime, M° Enzo Filippetti, M° Elisabetta Capurso e corsi di arrangiamento di musiche da film con il M° Giovanni Monti. È vincitrice di diversi concorsi come “Città di Magliano Sabina” (RI), cat. Musica da Camera e Fiati solisti; VIII Concorso Nazionale di esecuzione Musicale “Città di Riccione”, “Nuovi Orizzonti” (Arezzo). Svolge attività concertistica sia come solista che in diverse formazioni da camera partecipando a diversi festival e manifestazioni quali: “I Concerti di Primavera”- Festival “Le Forme del suono” presso il Conservatorio “O. Respighi” di Latina; Festival Di_stanze presso l’università Tor Vergata-Roma; Conservatorio Santa Cecilia per “Cento Cage”; rassegna LievitoMad- Latina, “Kokeshi Rebel Fest”, Parco Regionale Appia Antica- Roma, “Natale nel Parco” 2014 e 2015 organizzato dal Parco Regionale Naturale Monti Ausoni e Lago di Fondi, Rassegna MaenzaAcustica, Rassegna Campagna Amica. A novembre 2015 esegue concerti come solista per l’Istituto Italiano di Cultura di Sydney e Melbourne, dove viene intervistata dalla radiotelevisione nazionale australiana SBS con sede in Federetion Square- Melbourne per il programma radio SBS Italian. Dal 2009 è componente e direttore artistico del quartetto di sassofoni “South Zone Saxophone Quartet” con il quale esegue diversi concerti, tra cui: teatro G. D’Annunzio- Latina; “I Venerdì Culturali di Fossanova”- Priverno(LT); Maggio Musicale Isolano- Isola Liri (FR); Bracciano (RM); Museo Explora- Roma; Palazzo Caetani- Cisterna di Latina; Festa della Repubblica- Prefettura di Latina; Maggio Sermonetano- Sermoneta; Teatro del Lido- Ostia (RM).Dal 2012 collabora con Raffaele Riccardi, musica elettronica, con cui forma l’ElectroSaxDuo, con il quale eseguono diversi concerti nella provincia di Latina: Museo E. Greco-Sabaudia (LT)- Chiesa S. Tommaso- Fondi (LT)- Palazzo M- Latina; la Feltrinelli- Latina; Vira srl- Pontinia (LT), Museo Civico procoio- Latina, Natale nel Parco 2015- Sonnino/Roccasecca Dei Volsci/Fondi (LT). Il 18 luglio 2014 pubblica il suo primo lavoro discografico, per sax e musica elettronica, dal titolo “ELECTROSAX” distribuito dalla casa editrice americana “4Tay inc.”. I brani vengono trasmessi dall’emittente radio WMBR 88.1FM in Cambridge/Boston, MA, durante il programma The New Edge di KEN FIELD, dalla New York Public Radio160 Varick Street, NYC, NY 10013 durante il programma NEW SOUNDS with JOHN SCHAEFER e dalla WPRB radio, Classical Discoveries Goes Avant-Garde di NY. Dal 2016 suona in duo con il fisarmonicista Fabrizio Causio “Duo Kalámia” per la diffusione e la scoperta di nuove sonorità per questi due strumenti. Nell’A.A. 2014/2015 segue il corso di formazione “Didattica della Musica d’insieme nella prima formazione strumentale” con il M° Patrizia Angeloni presso il Conservatorio di Latina con tirocinio applicato al Laboratorio di Musica d’Insieme per la prima formazione musicale-strumentale “Scopri il tuo Strumento!”. Durante tale corso ha preso parte, in qualità di relatore, alla “Giornata Di Studio” svoltasi presso il suddetto Conservatorio il 10 ottobre 2015, con la relazione sul tema “Il Laboratorio di Ricerca e Composizione Sonora tra percorsi Formativi e Competenze tecnico musicali: Il Saxofono e i Fiati nella lezione individuale verso la musica di insieme”. Nell’A.A. 2015/2016 segue il corso di formazione “Il Suono e la Vita”, per l’educazione musicale ai bambini da 0 a 6 anni, presso il Conservatorio “O. Respighi” di Latina. Ha collaborato con l’Associazione “Amadeus” di Aprilia per i corsi di Propedeutica Musicale nella scuola dell’infanzia e nella scuola primaria. È stata Docente di Saxofono nei corsi Pre-Accademici presso il Conservatorio “O. Respighi” di Latina nell’A.A. 2013/2014 e 2014/2015. E’ Docente Collaboratore nell’A.A 2015/2016, al fianco del M° Patrizia Angeloni , nel laboratorio nella prima formazione musicale strumentale d’insieme “Scopri il tuo strumento!” presso il Conservatorio di Latina. ​ Fabrizio Causio consegue il Diploma Accademico di II livello in discipline Musicali - Fisarmonica col massimo dei voti e la lode sotto la guida di Patrizia Angeloni presso il Conservatorio Statale O. Respighi di Latina Ha frequentato seminari e masterclass con H. Noth, S. Hussong, M. Rantanen K. Olczak, I. Alberdi, I. Paterno, G. Dellarole, M. Luoma. Ha studiato per un semestre con il Prof. Hans Maier presso la “Staatliche Hochschule für Musik” di Trossingen, Germania, nell’ambito del progetto Erasmus. Ha frequentato il Seminario “Didattica della musica d’insieme nella prima formazione strumentale” tenuto da P. Angeloni per il Conservatorio Respighi; ha completato il relativo tirocinio come assistente didattico nell' ambito del Laboratorio “Scopri il tuo strumento!” attivato dallo stesso Conservatorio. È attivo in ambito cameristico con le formazioni AccoENSEMBLE quartet (Istituto Italiano di Cultura di Budapest, Ungheria 2014; Festival di musica contemporanea Le Forme del Suono, Latina 2012, 2013), E-motion Trio (Festival Contemporaneamente Fisarmonica, Roma 2016; Suono Italiano, Città del Vaticano 2016), Duo Kalamia (con la sassofonista Laura Venditti), in duo con il Mezzosoprano Eleonora Cipolla Santoro e in ambito solistico (Montmagny - Canada 2011; Festival di musica contemporanea Le Forme del Suono nelle edizioni 2012 e 2013; Early Music Festival, Latina 2013). È vincitore del 4° premio al Premio Abbado 2015, sezione Fisarmonica, promosso dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca – Direzione Generale per l’Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica, riservato agli studenti delle Istituzioni AFAM. Con la formazione AccoENSEMBLE quartet ha vinto il Primo Premio nella categoria Musica da Camera al concorso “The world of accordion” (Castelfidardo, 2013) ed è stato ammesso alle fasi finale delle audizioni per la “Gioventù Musicale Italiana” (Milano, 2013) e del “TIM Competition” (Parigi, 2014). Attento alla produzione contemporanea dedicata al suo strumento, ha eseguito in prima esecuzione assoluta “For Ever” di R. Bellotti (per fisarmonica sola, 2012), “Oniricum” di A. Macaretti (per fisarmonica sola, 2013) e “Partita a Due” di S. Bonilauri (per due fisarmoniche, 2013). Ingresso posto unico numerato euro 5 fino ad esaurimento posti a sedere (+ 1 euro di diritto di prevendita). Per info e prenotazioni: Gianluca Truglio (347 1434465) fondimusicfestival@gmail.com




Clicca sull'immagine per vederla a dimensione reale

22-04-2017

A Priverno Corso professionale riconosciuto per Assaggiatori di Olio Vergine ed Extravergine d’oliva

.

Dopo 4 anni torna a Priverno il Corso professionale riconosciuto per Assaggiatori di Olio Vergine ed Extravergine d’oliva, organizzato dall’Associazione Capol nell’ambito delle proprie attività formative, in collaborazione con l'Aspol e la Pro Loco di Priverno, con il patrocinio della XIII Comunità Montana dei Lepini e Ausoni, del Comune di Priverno e della Camera di Commercio di Latina. Il Corso è rivolto a produttori, frantoiani, commercianti del settore, ristoratori, tecnici e appassionati, e si svolgerà dal 28 Aprile al 6 Maggio 2017 a Palazzo Guarini-Tacconi, sede della XIII Comunità Montana dei Lepini e Ausoni, in via Santa Chiara. Secondo quanto previsto dal Regolamento CEE 2568/91, si svolgerà in 7 giornate formative per una durata complessiva di 35 ore. In programma laboratori pratici di assaggio, lezioni teoriche e utili approfondimenti su tecniche di coltivazione, trasformazione e conservazione e metodi di valutazione sensoriale degli olii. Tra i docenti il Capo Panel C.O.I. Giulio Scatolini, professore all’Università dei Sapori di Perugia. Per informazioni: 329.8120593 - capol.latina@gmail.com A fine corso i partecipanti riceveranno l’Attestato di Idoneità Fisiologica, previo superamento delle prove d’esame, che permetterà di accedere al 2° livello, necessario per l’iscrizione all’Elenco nazionale di tecnici ed esperti degli oli di oliva vergini ed extravergini. La cerimonia di consegna si svolgerà il 7 Maggio a Priverno durante la XXI Sagra della Mozzarella di Bufala e dell’Olio Extravergine di Oliva. “Torniamo in uno dei centri olivicoli ed oleari pontini maggiormente vocati, nel cuore del territorio della DOP Colline Pontine – spiega il Presidente del Capol Luigi Centauri – ospitati nella cornice medievale di Palazzo Guarini-Tacconi, grazie alla XIII Comunità Montana dei Lepini e Ausoni, al Comune di Priverno e alla Pro Loco di Priverno, che ci hanno inserito anche nella Sagra Agro Alimentare pipernese”.




Clicca sull'immagine per vederla a dimensione reale

22-04-2017

Tornano le giornate promosse l'Aereo Club Latina: il 22-23-25-29-30 Aprile 1-6-7 Maggio

.

Tornano dopo il successo riscosso ad inizio anno quando hanno partecipato oltre 500 persone, le attese giornate del volo organizzate dall'Aereo Club di Latina. Otto appuntamenti previsti per i prossimi fine settimana (22-23-25-29-30 Aprile 1-6-7 Maggio) per avvicinare quante più persone alla pratica del volo. Sarà infatti possibile con una cifra irrisoria volare accompagnati dai piloti dell'Aereo Club di Latina sulle meraviglie paesaggistiche e naturalistiche del nostro territorio. Un'iniziativa che vede l'Aereo Club offrire ancora una volta ai cittadini e agli appassionati del volo la possibilità di volare per un giorno e avvicinarsi al meraviglioso mondo degli aeromobili. Otto giornate, rivolte quindi alla cittadinanza o ai semplici appassionati che vogliono ammirare dall'alto il territorio in cui vivono, oppure iniziare a conoscere da vicino i segreti del volo. A seconda delle condizioni meteo sarà possibile ammirare in volo i laghi costieri, il promontorio del Circeo, piuttosto che le bellezze di Ninfa o di Sermoneta. Un evento primaverile da non perdere assolutamente come spiega anche il presidente dell'Aereo Club Latina, Giovanni Maria Savaresi. "Abbiamo deciso di tornare ad offrire ai nostri concittadini la possibilità di volare in questi otto giorni per regalare anche un punto di vista dall'alto della nostra terra. Sara possibile volare con i nostri piloti, ammirando così tanti luoghi della nostra provincia che restano celati a chi rimane a terra. Ma sarà possibile visitare anche la nostra struttura a terra dove illustreremo tutti le pratiche e i segreti del volo. Naturalmente abbiamo instituito una linea informativa per chiunque fosse interessato a visitarci e a volare insieme a noi. Si può contattare la mail segreteria@aereoclublatina.it oppure raggiungerci al numero 0773 631683". L'Aereo Club di Latina si propone dunque come punto di riferimento per la città, ritornando così allo spirito del 20 Aprile del 1952 quando 57 appassionati, tra cui anche l’allora sindaco, si riunirono in assemblea presso il salone della Camera di Commercio di Latina per dare vita all’Aero Club con l’intento di favorire e di promuovere lo sviluppo dell’aeronautica nel campo turistico e sportivo. La promozione del volo fatta in questo primo mezzo secolo di attività è stata davvero intensa, tant’è che si è perso il conto del numero di piloti formatisi presso la scuola di pilotaggio del Club. L’attività però non ha riguardato solo il volo, ma anche l'attività di paracadutismo che è iniziata nel 1975 con quasi 50.000 lanci effettuati nel corso degli anni fino ad oggi.




Clicca sull'immagine per vederla a dimensione reale

21-04-2017

72esimo anniversario della Liberazione, Martedì la cerimonia in Piazza Amedeo di Savoia

.

Per celebrare i settantadue anni dalla liberazione dell’Italia dalle forze nazi-fasciste, anche Cisterna martedì prossimo, 25 aprile, commemorerà le vittime con una cerimonia che avrà luogo nel centro cittadino. Una ricorrenza nazionale che a Cisterna assume un valore particolarmente importante visto l’ingente tributo pagato nella guerra di liberazione, in termini di vittime civili e di danni al patrimonio pubblico e privato. Per questo le è stata riconosciuta la Medaglia d’Argento al Valor Civile. Le associazioni Combattentistiche, d’Arma e di Volontariato, si raduneranno alle 10:30 presso Piazza Amedeo di Savoia dove disporranno i labari e le bandiere. Assieme alle autorità civili e militari, i volontari tributeranno gli onori al Gonfalone decorato del Comune di Cisterna di Latina. Seguirà la tradizionale cerimonia di Alzabandiera al termine della quale sarà deposta una corona d’alloro ai piedi del monumento ai Caduti di tutte le Guerre. Tutti i cittadini e le associazioni sono invitati a partecipare alle celebrazioni di un momento storico determinate per la storia della Repubblica italiana.




Clicca sull'immagine per vederla a dimensione reale

21-04-2017

IL SOLE A SCUOLA, una lezione speciale della IMC Holding ai ragazzi delle classi Terze della scuola Corradini

.

È partito in concomitanza con la giornata della terra il progetto della IMC Holding con il marchio Fotovoltaico Semplice, 'Il Sole a Scuola'. Ad ospitare la prima tappa dell'evento l'istituto comprensivo Frezzotti Corradini Metti così: grazie alla sensibilità e disponibilità della Dirigente Scolastiva Professoressa Roberta Venditti Un incontro in cui Daniele Iudicone e Mauro Bianchi, hanno illustrato ai giovani studenti le peculiarità e la storia dell'energia fotovoltaica. Un viaggio affascinante nel mondo delle energie rinnovabili e della tecnologia che ogni giorno di più rende il sole della nostra terra una fonte preziosa di energia al servizio dell'uomo. Ai ragazzi delle classi terze della scuola media Corradini, Iudicone e Bianchi hanno spiegato passo dopo passo come nasce un pannello solare, come viene realizzato un impianto fotovoltaico e quali studi ci siano dietro la progettazione di strutture in grado oramai di fornire in maniera economica ed efficiente energia alla maggior parte degli edifici moderni. 'Per noi - raccontano Iudicone e Bianchi - spiegare ai ragazzi le tante applicazioni dell'energia fotovoltaica, rispondere alle curiosità dei ragazzi e trovare tanto entusiasmo nella loro partecipazione è stato un motivo di grande orgoglio. Quando abbiamo creato la nostra azienda, che oggi dà lavoro a circa sessanta persone, abbiamo pensato anche e soprattutto al futuro dei nostri figli. Del resto l'Italia viene definita l'Arabia Saudita delle energie rinnovabili e tutte le aziende che vogliono avere un futuro devono fare i conti con questa enorme risorsa a disposizione di tutti noi. Oggi le energie rinnovabili rappresentano il futuro delle prossime generazioni e l'attenzione di questi ragazzi testimonia che stiamo lavorando nel modo giusto: sia dal punto di vista dei prodotti sempre più richiesti dal mercato, sia dal punto di vista della comunicazione. Magari poi tra qualche anno, una volta terminato il loro percorso di studi, qualcuno di questi ragazzi potrebbe anche venire a lavorare nella nostra azienda: come ingegnere o come consulente energetico, una figura sempre più richiesta dal mercato e per la quale, viste le tante candidature che stiamo ricevendo, abbiamo previsto tra ottobre e novembre un corso dedicato proprio a questa nuova professione con 18 ore di lezione dal vivo e 30 in e- Learning". È stata dunque una giornata all'insegna del sole, protagonista della lezione presso la scuola media Corradini e al centro dei prodotti della Imc Holding che con il marchio Fotovoltaico Semplice ha promosso l'evento.




Clicca sull'immagine per vederla a dimensione reale

20-04-2017

Conferenza Storia Medievale e Seminario Agricoltura Biodinamica all'università delle Tre Età

.

La conferenza “SANTI E SANTUARI DEL NOSTRO TERRITORIO” – relatore professoressa Maria Teresa Caciorgna, ordinario di Storia Medievale Università di Roma Tre VENERDI’ 21 APRILE alle ore 18, presso l’aula magna dell’ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE “DONNA LELIA CAETANI” in via dell’Irto - Località Pontenuovo (SERMONETA) (Ingresso libero) La conferenza, promossa da UNITRE - Università delle Tre Età sarà tenuta dalla prof.ssa Maria Teresa Caciorgna, ordinario di Storia Medievale Università di Roma Tre, che collabora da anni con istituzioni culturali e scientifiche quali l’Istituto storico italiano per il Medio Evo, La Società Romana di storia patria, l’Istituto di studi romani, l’Ecole Française de Rome, CROMA, e la fondazione Camillo Caetani. L'ambito degli studi e delle ricerche della professoressa Maria Teresa Caciorgna riguarda in particolare la storia sociale, economica e delle istituzioni comunali dell’età medioevale con particolare riferimento all’Italia centrale dei secoli XII-XIV. Un incontro rivolto a tutti i cittadini e appassionati di storia medievale con un’attenzione particolare ai Santuari della zona, una precisa e puntuale spiegazione di un tema molto sentito nel territorio. ---- SABATO 22 APRILE, alle ore 16 si terrà sempre presso l’aula magna dell’ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE “DONNA LELIA CAETANI” il quinto appuntamento del seminario dedicato all’Agricoltura Biodinamica dal titolo: “Pratiche innovative, sostanze, forze ed energie vitali per il nostro benessere e per la salute delle piante e della Terra”. INTERVIENE il dott. Pasquale Falzarano, direttore e responsabile tecnico di Agrilatina, esperto di Biodinamica. (Ingresso libero) Pasquale Falzarano prosegue il seminario spiegando il rapporto stretto tra un tipo di coltivazione attenta e rispettosa della natura, un prodotto agricolo sano e il benessere dei consumatori. Falzarano illustrerà pratiche innovative, sostanze, e reale conoscenza del metodo biodinamico per la salute delle piante, degli animali e della terra. L’ultimo incontro si svolgerà il 6 maggio 2017. Ricordiamo che il ciclo di conferenze promosso da UNITRE con l’obiettivo di risvegliare interessi sopiti o mai coltivati, mediante l'attivazione di corsi e di laboratori su argomenti specifici, è sostenuto dall’amministrazione del Comune di Sermoneta con la collaborazione attiva dell’Istituto comprensivo Donna Lelia Caetani. Per tutte le informazioni e la modulistica è possibile consultare il sito http://www.unitresermoneta.it/ Email: unitresermoneta@gmail.com – 328 3781152 Pagina Facebook: Unitre Sermoneta --




Clicca sull'immagine per vederla a dimensione reale

20-04-2017

Alle 21 al Multisala Oxer due episodi in anteprima della Banda della Migliara

.

Lievito apre ufficialmente alla città con i campioni di canottaggio Romano Battisti e Matteo Lodo. Come da tradizione le mattine di Lievito sono dedicate alle scuole e infatti alle 10 a Palazzo Emme, nella sala grande, i due olimpionici incontrano gli studenti del Liceo Scientifico G.B. Grassi Indirizzo Sportivo. All’evento Studenti e campioni raccontano interverrà il sindaco di Latina Damiano Coletta. Nel primo pomeriggio alle 15 si inaugura Aurora Latina, racconti di una grande storia. Un ciclo di quattro passeggiate che prevedono Visite Guidate e Trekking Letterari organizzate dalla rete di imprese Parco culturale Terra Latina. L’appuntamento è alle 15 presso la Casa di Santa Maria Goretti a Le Ferriere dove si svolgerà la Passeggiata Letteraria che comprende la Casa della santa e Satricum dal titolo “Pagine letterarie, tra dee, maghe e sante, la femminilità tra storia e natura”. Alle 17:30 prenderà le mosse da Palazzo Emme l’ormai tradizionale concerto itinerante nelle vie del centro storico di Latina. A guidare il corteo da Palazzo Emme a Piazza del Popolo e ritorno, quest’anno ci sono i TeleFUNK’N, street-band composta da fiati e ritmica. Il Vernissage di Mad, la rassegna di arte curata da Fabio D’Achille, si tiene alle 19 a Palazzo Emme. Il curatore Fabio D’Achille presenta la mostra d’arte contemporanea di Cruciano Nasca, Evita Andùjar, Serena Fauttilli, Alessandro Duprè, Antonio Garullo e Genesio Carnevale. A seguire è prevista la degustazione di prodotti locali sempre a Palazzo Emme. La giornata del debutto di Lievito 2017 si conclude al Multisala Oxer con la Proiezione in anteprima dei primi due episodi della 2a stagione della Banda della Migliara. La serata comincia alle 21 (seconda proiezione alle 22) e prevede anche interventi musicali dal vivo dei TeleFUNK’N, la partecipazione degli autori Paolo Toselli e Graziano Lanzidei e di tutti i protagonisti della webserie. L’evento è a cura di Renato Chiocca, direttore artistico di Lievito e realizzato in collaborazione con MAGMA. Il biglietto, 5 euro, si può comprare in prevendita presso Bar Poeta , East side, Osteria da Giorgione, Bar Friuli, MMGrafica 2.0, Nails&theCity, Cinema Oxer e tramite i contatti online Magma e La Banda della Migliara (messaggi FB, sito, email).




Clicca sull'immagine per vederla a dimensione reale

20-04-2017

Maxi esercitazione di Protezione Civile a Sermoneta

.

Mezzi di soccorso, protezioni civili e associazioni mobilitate per tre giorni a Sermoneta, dal 21 al 23 aprile. Non si tratta di alcuna calamità naturale, ma di una esercitazione di protezione civile che interesserà il territorio comunale di Sermoneta dalle ore 7 di domani, venerdì 21 aprile alle 15 di domenica 23 aprile. L’esercitazione è organizzata dalla Associazione Nazionale Alpini 4° raggruppamento centro-sud Italia in collaborazione con il Comune di Sermoneta, nella quale verrà simulato un evento sismico ed un incendio boschivo. Saranno messe in campo dunque tutte le conoscenze acquisite per poter intervenire al meglio in caso di una calamità naturale, per offrire una rapida risposta alla popolazione. L’esercitazione è anche finalizzata a testare il Piano Comunale di Emergenza di Protezione Civile predisposto dal Comune di Sermoneta - ed approvato lo scorso dicembre dal Consiglio comunale - e vedrà il coinvolgimento delle Associazioni di Volontari, l’Associazione Nazionale Alpini, il Centro Operativo Comunale, l’Associazione Nazionale Carabinieri di Sermoneta e l’Associazione di protezione civile di Sermoneta, oltre a Croce Rossa, 118. Durante lo svolgimento dell’esercitazione è previsto lo spiegamento dei mezzi di soccorso in alcune strade comunali interessate dall’evento, l’allestimento di campi base e tutte le procedure per affrontare l’emergenza. Per questo, l’invito alla popolazione è quello di “agevolare, in qualsiasi momento, lo svolgimento delle attività operative previste nell’esercitazione”. Inseriti in questo contesto, sabato 22 aprile alle ore 19 presso il Belvedere si esibirà il coro dell’Associazione Nazionale Alpini di Latina. Domenica mattina, 23 aprile, nel terminare le esercitazioni alle ore 10 ci sarà la deposizione della corona d’alloro al Monumento ai Caduti e alle 11.30 Santa Messa al campo. “Si tratta di eventi solamente simulati e non vi sonosituazioni di pericolo per la popolazione – ci tiene a precisare il Sindaco Claudio Damiano, che confida nella collaborazione della cittadinanza, scusandosi per eventuali disagi, e ringrazia tutti coloro che prenderanno parte all’esercitazione per l’impegno profuso in queste operazioni “fondamentali per essere pronti ad affrontare ogni eventuale problema. Speriamo che non servirà mai, in ogni caso dobbiamo essere pronti: quanto accaduto il 24 agosto nel reatino e il 30 ottobre nei territori tra Lazio e Umbria ci ha insegnato a non dare mai tutto per scontato. Lo dobbiamo al nostro territorio e ai nostri concittadini”. Il Piano di Protezione civile è consultabile sulla home page del sito www.comunedisermoneta.it.




Clicca sull'immagine per vederla a dimensione reale

19-04-2017

'La Banda della Migliara', i primi due episodi della seconda serie al cinema Oxer il prossimo 22 Aprile

.

Sabato prossimo 22 aprile alle ore 21:00, parte la nuova sfida di quelli del LA BANDA DELLA MIGLIARA, che in questa nuova serie, al grido di “Pijamose l'Appia!“, arriverà a toccare, dopo le Migliare, le città dai monti al mare, e sicuramente se ne vedranno delle belle. La BANDA si troverà ad affrontare nuovi traffici e nuovi personaggi, ed in particolare un' agguerritissima banda di donne che darà a tutti molto filo da torcere. Una sfida così grande non poteva che essere lanciata al cinema: l' anteprima (due episodi) della nuova stagione, prodotta interamente da MAGMA, sarà proiettata sabato 22 aprile al Cinema Multisala OXER in due spettacoli, uno alle ore 21:00 e uno alle ore 22:00. Si consiglia l’acquisto dei biglietti in prevendita presso Nails&thecity Latina, Eastside Brewing, MMGrafica 2.0, Poeta Lunch Bar, Osteria da Giorgione, MAP Museo Agro Pontino - Qui tutte le info http://www.labandadellamigliara.it http://www.magmaonline.it - Un evento imperdibile che rientra nella Rassegna “Lievito” patrocinata dal Comune di Latina. Una nuova storia quindi dove “ogni riferimento a persone o fatti realmente accaduti è puramente casuale”, come precisano con fermezza gli ideatori della nuova serie. Il progetto della seconda serie 2017 vede anche coinvolte decine di aziende e di imprenditori, diversi enti ed amministrazioni, opera in numerose location del territorio e soprattutto prevede una partecipazione dal basso straordinaria, attraverso forme di coinvolgimento che vanno dai casting, alla organizzazione di numerosi eventi culturali pubblici, sino alla realizzazione di un talent vero e proprio. Un progetto a cui tutti possono contribuire anche economicamente qui http://www.labandadellamigliara.it/crowdfunding/ .




Clicca sull'immagine per vederla a dimensione reale

19-04-2017

Il blog blog #CosaNonVa.it festeggia un anno di attività

.

#CosaNonVa.it vuole semplicemente essere un complemento; in alcuni casi un approfondimento e un ulteriore punto di vista a disposizione degli utenti compresi tra Roma Sud e Terracina.Comunicazione e non informazione. Chiedendo di parlare alle persone che, più di altre, hanno competenze specifiche e approfondite su un determinato argomento.Per farlo, cerca di sfruttare al massimo delle proprie possibilità, la tecnologia low cost e l'impatto che solo i social network – in questo momento – sanno offrire. Eh già... tecnologia low cost. La peculiarità principale di #CosaNonVa.it consiste nell'utilizzare un “comunissimo” smartphone per le varie fasi della realizzazione del post.



Condividi

 

.ULTIME NOTIZIE:
28 aprile 2017: Giornata Vittime dell’Amianto
Pronto il calendario di eventi culturali per il mese di maggio
Mostra scambio collezionismo storico e militaria, il nuovo appuntamento dell'associazione Shingle 44
Francesca Bagnoli conquista il 3° posto nella tappa francese della World Kiteboarding League
Presentata la rendicontazione del GAC, il Gruppo di Azione Costiera Mar Tirreno Pontino e Isole Ponziane
Seconda Edizione dello Shortfilm Festival FILMDIPESO
Danni da gelo all’agricoltura, misure ad hoc a tutela di produzioni e produttori locali
Lievito: è il giorno di Gianni Amelio e de La Tenerezza
Servizi integrati di assistenza, raggiunto l’accordo che garantisce il mantenimento degli attuali livelli occupazionali
Arrestato dominicilare chiude in casa la madre ed il fratello e scappa. Arrestato dalla Polizia
Pronto il calendario di eventi culturali per il mese di maggio a Latina
Si chiude LeggoLatina: Latina dimostra di essere una città a misura di libro
Non Solo Danza sul podio al Concorso Nazionale Danza Show Your Flow
Ultimo spettacolo della rassegna di teatro per bambini 'Mani in alto'
Enrico Forte (PD): depositata interrogazione sugli impianti di mitilicoltura a Minturno
Presentazione del libro sui Salesiani a Latina (1945-1953)
Operazione antidroga del Reparto territoriale dei Carabinieri di Aprilia
Visita del Comandante della Legione Carabinieri del Lazio a Latina
'Io sono Dio' pronto al debutto, Latina Supercinema2.0 ore 11.00 con ingresso libero
Sabato 29 Aprile, alle ore 16:30, l’archivista Laura Carpico chiude il primo ciclo di conferenze del 2017 presso il Museo della Città e del Territo
Studio Immagin.e s.r.l :: C.F/P.iva 02421000593